QR code per la pagina originale

Mozilla Firefox 54, Electrolysis per tutti

Con Firefox 54 è stata attivata l'architettura multi-processo Electrolysis che garantisce prestazioni e stabilità superiori, ma limitato consumo di RAM.

,

Mozilla ha annunciato la disponibilità di Firefox 54 per Windows, macOS, Linux e Android. Con la versione desktop del browser è stata attivata l’architettura multi-processo, nota come Electrolysis (e10s), che permette di incrementare prestazioni e stabilità mediante la separazione dell’interfaccia e delle schede in processi singoli. L’approccio scelto dalla fondazione è più conservativo rispetto a quello di Chrome, quindi il consumo di memoria è inferiore.

L’architettura multi-processo, annunciata ad agosto 2016 con Firefox 48, prevedeva l’esecuzione di due processi, uno per l’interfaccia e uno per i contenuti web (tutte le schede aperte). Firefox 54 usa invece un numero maggiore di processi per aumentare la velocità di caricamento delle pagine e la stabilità complessiva, sfruttando i moderni processori multicore. Se una delle schede va in crash, ad esempio a causa di uno script, non ci sarà nessuna impatto negativo sulle altre e il browser in generale. Per impostazione predefinita, Firefox crea quattro processi separati per altrettante schede. Le ulteriori schede aperte dall’utente verranno eseguite all’interno di questi processi e useranno il browser engine già in memoria.

Chrome crea invece un processo separato per ogni scheda, quindi il consumo di RAM può diventare eccessivo. Mozilla afferma che il suo approccio è migliore, soprattutto se Firefox viene eseguito su computer con meno di 8 GB di memoria. Se la quantità di RAM è superiore a 8 GB è possibile tuttavia incrementare il numero di processi, digitando about:config nella barra degli indirizzi e modificando il numero nel parametro dom.ipc.processCount. Per verificare se Electrolysis è attivo basta digitare about:support e vedere se c’è il numero 1 alla linea Finestre multiprocesso. Il numero 0 indica invece che alcune estensioni impediscono l’attivazione.

Firefox Electrolysis

Nei prossimi mesi verranno introdotte altre importanti novità, tra cui le WebExtension API e Project Quantum. A partire da Firefox 54 è prevista inoltre l’eliminazione del canale Aurora. Le versioni del browser passeranno direttamente da Nightly a Beta ogni sei settimane.

Fonte: Mozilla • Notizie su: ,