QR code per la pagina originale

Windows 10 build 16226 agli Insider, le novità

Microsoft ha rilasciato la build 16226 di Windows 10 per gli Insider; tante le novità soprattutto focalizzate sul browser Edge.

,

Microsoft ha rilasciato la nuova build 16226 di Windows 10 Fall Creators Update a tutti gli iscritti al programma Windows Insider che hanno optato per l’opzione Fast Ring. In questa nuova build, la casa di Redmond ha inserito alcune nuove ed interessante funzionalità per il browser Edge. Innanzitutto il browser è stato aggiornato in maniera tale che il pulsante X per la chiusura di una tab sia sempre disponibile anche quando viene visualizzata una finestra di dialogo JavaScript (avvisi, popup…).

È anche possibile accedere a molte funzionalità del browser (barra dei preferiti, impostazioni, ecc.) mentre viene visualizzata una finestra di dialogo. Gli utenti possono ora migrare facilmente i cookie e le impostazioni da Chrome a Microsoft Edge, cosa che renderà più facile per gli utenti utilizzare il browser di Windows 10 come browser principale. Microsoft ha anche migliorato il supporto agli EPUB nel browser. Quando si seleziona un testo, adesso è possibile anche effettuare una ricerca con Cortana per ottenere maggiori informazioni. Si possono anche aggiungere note con la penna. Sempre all’interno di Edge è stata migliorata la gestione della visualizzazione dei siti preferiti.

Adesso è possibile anche modificare l’URL di un sito preferito. All’interno di questa nuova build di Windows 10, Microsoft ha anche portato le nuove emoji 5.0 con tutte le nuove faccine colorate approvate da Unicode.

Novità anche per OneDrive. Di recente, sempre per gli Insider, era stato rilasciato “OneDrive Files On-Demand” che permette di accedere a tutti i file sul cloud senza doverli scaricare. In questa build, Microsoft ha ulteriormente affinato questa nuova funzionalità.

Arrivano anche miglioramenti per la tastiera touch. Arrivano anche miglioramenti con la gestione del pennino. Microsoft ha migliorato anche Windows Sonic che permette di ottimizzare il sonoro. Migliorata anche la gestione delle opzioni per il gaming attraverso la nuova opzione “Xbox Networking” che permette di identificare e risolvere problemi di rete.

Nel Task Manager arriva adesso anche la possibilità di monitorare le prestazioni della GPU. Novità anche per alcune Impostazioni di Windows 10 ed in particolare per “Storage Sense” che adesso permette di liberare spazio eliminando le vecchie versioni di Windows.

Non mancano anche novità per la Shell. Anche File Explorer è stato ottimizzato ed è possibile adesso condividere un file direttamente con un semplice clic con il pulsante di destra del mouse. Miglioramenti sono arrivati anche per My People e per la Calcolatrice che adesso converte anche le valute.

Per i professionisti IT, Microsoft ha rimosso di default l’attivazione di SMB1 per migliorare la sicurezza di Windows 10. La casa di Redmond ha anche ottimizzato Hyper-V. Sono stati aggiunti anche molti miglioramenti al supporto alla Mixed Reality.

Non mancano poi tanti affinamenti minori ed ottimizzazioni della prestazioni.

Permangono anche alcuni bug e per questo il suggerimento è di testare questa build solamente all’interno di macchine di test.

Contestualmente, Microsoft ha anche rilasciato la build 15226 per Windows 10 Mobile sempre per gli Insider. Nessuna novità ma solo alcuni bug fix.