QR code per la pagina originale

Amazon, città avvolte dai droni

Amazon ha depositato un brevetto in cui immagina torri cilindriche nel centro delle città da cui far partire i suoi droni per le consegne.

,

I brevetti, presi singolarmente, spesso non significano nulla sino a che non trovano applicazione pratica in qualche soluzione o prodotto. Tuttavia uno degli ultimi brevetti di Amazon risulta essere molto significativo anche se guarda ad un ipotetico futuro molto lontano. Il brevetto riguarda i droni e pensa ad un futuro in cui questi multirotore affolleranno il cielo delle città per portare rapidamente i pacchi a casa dei clienti.

Il brevetto si chiama “Multi-Level Fulfillment Center for Unmanned Aerial Vehicles” e fa riferimento ad un innovativo polo logistico a forma cilindrica da cui non partiranno e arriveranno solo camion ma anche droni. Trattasi di torri che il colosso dell’ecommerce vorrebbe costruire all’interno delle città e che fungerebbero da base di partenza e di arrivo per le flotte dei droni spedizionieri. Al di la del concept futuristico, l’idea in se è molto intelligente. La logistica nelle grandi città è sempre un problema e torri verticali consentirebbero di risparmiare molto spazio. Ovviamente i droni sarebbero l’elemento centrale della struttura perché da speciali finestre disseminate nella torre potrebbero decollare e fare ritorno dopo ogni consegna rapida.

Amazon immagina, così, il futuro della logistica nelle grandi città. Un futuro probabilmente ancora molto lontano visto che il suo servizio di consegna con i droni è ancora ben lontano da poter essere lanciato soprattutto a causa delle restrittive leggi sui voli dei mezzi senza pilota.

Tuttavia trattasi di un progetto molto affascinante che Amazon probabilmente punta a trasformare in realtà non appena le sarà concesso dalle leggi sul volo.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,