QR code per la pagina originale

Apple: partnership con Hertz per la guida autonoma

Apple avrebbe avviato una partnership con Hertz per ampliare i propri test sulla guida autonoma: le indiscrezioni provengono da Bloomberg.

,

Apple potrebbe aver stretto una partnership con Hertz, una piccola azienda specializzata in automobili a noleggio, per condurre test sulla guida autonoma. È quanto riporta Bloomberg, sebbene dalla società di Cupertino non giunga alcuna conferma in merito: la collaborazione permetterà alla mela morsicata di ampliare la sua flotta sperimentale.

Come ormai noto, Apple ha di recente ottenuto l’autorizzazione per testare la guida autonoma sulle strade della California, tramite tre Lexus RX450h del 2015 affidate a sei autisti certificati. La notizia della partnership con Hertz, emersa a poche ore dall’analoga collaborazione di Google con il provider Avis, permetterà al gruppo di Cupertino di ampliare il parco auto a propria disposizione, per dei test più precisi ed estensivi.

Secondo quanto reso noto da Bloomberg, Apple sarebbe interessata a proseguire le sperimentazione con i SUV Lexus RX450h, dei veicoli che già da tempo avrebbe preso a noleggio da Donlen, una società controllata proprio da Hertz. Non sono però emersi dettagli sugli accordi per la partnership, né elementi precisi sulle tecnologie che sarebbero al vaglio da parte del gruppo californiano. Al momento, le vetture impiegate potrebbero essere sei in totale, ma la flotta potrebbe diventare più corposa in futuro.

La scelta di concentrarsi sulla guida autonoma ha costretto Apple, nel dover richiedere autorizzazioni pubbliche per i test su strada, a rinunciare a parte della sua proverbiale riservatezza. E in molti, a seguito della pubblicazione dei relativi documenti, hanno ipotizzato la strategia possa rappresentare un primo passo in direzione di “Project Titan”, il misterioso e mai confermato progetto per lo sviluppo di un’auto elettrica targata mela morsicata. Di recente Tim Cook ha confermato l’interesse dell’azienda nei confronti della guida autonoma, oltre che per la realtà aumentata, senza tuttavia sbilanciarsi troppo sui piani della società. Non resta che attendere, di conseguenza, nuove indiscrezioni provenienti dagli Stati Uniti, nonché l’eventuale conferma di questa nuova partnership.

Fonte: Bloomberg • Via: AppleInsider • Immagine: Just Super via Shutterstock • Notizie su: , , ,