QR code per la pagina originale

Microsoft chiude Windows App Studio

Il servizio Windows App Studio verrà chiuso il 1 dicembre 2017; gli sviluppatori dovranno utilizzare l'estensione Windows Template Studio di Visual Studio.

,

Microsoft ha annunciato che Windows App Studio non sarà più accessibile dal 1 dicembre 2017. La chiusura del servizio, presentato quasi quattro anni fa, avverrà in maniera graduale, quindi gli sviluppatori potranno scaricare i progetti completati. Il suo posto è stato già preso da Windows Template Studio, un’estensione di Visual Studio disponibile dall’inizio di maggio.

Windows App Studio è una web app, originariamente nata per semplificare lo sviluppo di applicazioni per Windows Phone (il nome era infatti Windows Phone App Studio). Successivamente è stato aggiunto il supporto per Windows 8 (app universali) e di recente per Windows 10. Il workflow prevede una serie di passi, durante i quali lo sviluppatore alle prime armi può scegliere un modello predefinito, aggiungere immagini, video, feed RSS, HTML, servizi connessi e altro, personalizzare lo stile (colori, sfondo, icone) ed infine generare l’app da installare sul dispositivo. Eventualmente è possibile importare il progetto in Visual Studio e pubblicarla sul Windows Store. L’ultimo aggiornamento del servizio risale ad un anno fa.

Windows Template Studio è l’evoluzione di Windows App Studio, ma richiede l’installazione di Visual Studio e di Windows 10 Creators Update SDK. Fortunatamente è ancora gratuita, in quanto Microsoft offre la Community Edition del noto ambiente di sviluppo. La procedura di configurazione, così come il suo utilizzo, sono leggermente più complessi. La documentazione completa è disponibile su GitHub.

Microsoft invierà varie comunicazioni via email per ricordare le scadenze prefissate. Dal 15 luglio 2017, l’accesso a Windows App Studio sarà consentito solo agli utenti già registrati e sarà possibile scaricare i progetti completati. Dal 15 settembre 2017 non funzionerà più l’editor, mentre la chiusura totale del servizio è prevista per il 1 dicembre 2017.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,