QR code per la pagina originale

Samsung annuncia il Galaxy Note 7 Fan Edition

Il Galaxy Note 7 Fan Edition è uguale al modello originale, ma integra una batteria da 3.200 mAh ed esegue lo stesso software del Galaxy S8, Bixby incluso.

,

Lo sfortunato smartphone, ritirato dal mercato a causa del grave difetto costruttivo che ha provocato l’esplosione della batteria, sarà nuovamente in vendita dal 7 luglio. Il nome Galaxy Note 7 Fan Edition non è ovviamente l’unica differenza rispetto al modello originario, ma c’è anche una batteria di capacità inferiore. Il phablet verrà commercializzato solo in Corea del Sud. Al momento non ci sono indicazioni sull’eventuale distribuzione internazionale.

Il Galaxy Note 7 Fan Edition possiede lo stesso design dual edge del Galaxy Note 7. Anche i materiali utilizzati sono gli stessi (alluminio e vetro), così come la dotazione hardware, ad eccezione della batteria. Samsung ha tuttavia apportato alcune piccole modifiche estetiche e software. Il logo frontale è stato eliminato e sostituito dalla scritta “Galaxy Note Fan Edition” sulla cover posteriore. Il sistema operativo è Android Nougat, personalizzato con la stessa interfaccia del Galaxy S8. Anche se il pulsante dedicato è assente, gli utenti potranno utilizzare l’assistente personale Bixby.

La dotazione hardware è identica a quella del Galaxy Note 7: schermo Super AMOLED da 5,7 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel), processore octa core Eynos 8890, 4 GB di RAM, 64 GB di storage, slot microSD, fotocamere da 12 e 5 megapixel, lettore di impronte digitali, scanner dell’iride, porta USB Type-C, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, GPS, NFC e LTE. Non mancano ovviamente la stilo S Pen e le app dedicate. La batteria da 3.200 mAh ha superato la nuova batteria di test sviluppata proprio per evitare incidenti simili a quelli dell’anno scorso.

Samsung ha avviato la produzione di 400.000 unità destinate al mercato locale. Il prezzo del Galaxy Note 7 Fan Edition è 699.600 won, pari a circa 535 euro (tasse escluse). L’eventuale distribuzione internazionale verrà decisa nelle prossime settimane. Considerato l’elevato prezzo previsto per il Galaxy Note 8, il vecchio modello potrebbe essere una valida alternativa.