QR code per la pagina originale

Windows 10 è il re dei giochi

Windows 10 si conferma la piattaforma ideale per i giochi; su Steam, il sistema operativo di Microsoft tocca il suo massimo al 51.23%.

,

Windows 10 è il re dei giochi. Su Steam, la nota piattaforma di giochi digitali di Valve, il nuovo sistema operativo di Microsoft ha toccato il suo massimo assoluto dopo un paio di mesi “deboli”. Nel mese di giugno, il 51.23% degli utenti Steam ha utilizzato all’interno della piattaforma di gioco il sistema operativo Windows 10. Secondo il rapporto di Steam per il mese di giugno 2017, la versione a 64 bit di Windows 10 era utilizzata dal 50,33% degli utenti, mentre 0,90% eseguiva la declinazione del sistema operativo a 32 bit.

Contestualmente, la base degli utenti di Windows 7 è scesa al 36,14%, rispetto al 36,75% del mese scorso. Sul fronte non Windows, OS X di Apple ha registrato una lieve calo e si è portato a quota 2,95%. La quota di Linux non è, invece, rilevante con un quasi insignificante 0,72%. In termini di hardware, le statistiche hanno svelato che 8 GB di RAM è la configurazione più utilizzata nei PC e che la risoluzione dei display primari e delle impostazioni multi monitor è, rispettivamente, di 1920×1080 pixel e di 3840×1080 pixel. Il risultato che mostra Windows 10 come sistema operativo preferito dai giocatori non deve stupire più di tanto.

Windows 10 è il re dei giochi

Windows 10 è il re dei giochi (immagine: Steam).

Microsoft ha lavorato molto per ottimizzare la sua piattaforma anche sul fronte dell’intrattenimento ludico. Con Windows 10 Creators Update, per esempio, è stato introdotto il Game Mode che permette di ottimizzare le prestazioni del PC proprio per eseguire i giochi. Inoltre non bisogna dimenticare la profonda integrazione con il mondo Xbox.

Windows 10, dunque, non è solo un sistema operativo per lavorare ma anche per giocare e divertirsi.