QR code per la pagina originale

iPhone 8: riemerge l’ipotesi di Touch ID sul retro

Un nuovo leak di iPhone 8 mostra l'implementazione di Touch ID sul retro, nonché l'assenza di uno schermo edge-to-edge: l'affidabilità non è elevata.

,

Sta diventando un vero e proprio giallo, quello dell’implementazione di Touch ID sul nuovo iPhone 8, lo smartphone che Apple potrebbe presentare nel mese di settembre in occasione dei dieci anni della linea. Nelle ultime settimane si è detto davvero di tutto, tra chi ha ipotizzato un’implementazione nel display e chi, come l’analista Ming-Chi Kuo, crede invece Cupertino sia pronto a sostituirlo con la scansione 3D del volto. Nel frattempo, torna in voga una terza ipotesi, inizialmente scartata negli scorsi mesi: l’integrazione sulla scocca posteriore del device.

A suggerirlo è un leak odierno, pubblicato sui social network da Benjamin Geskin. Un’immagine che mostra sia lo schermo frontale che l’elaborazione CAD della scocca di iPhone 8, dove appare ben evidente uno spazio tondo per l’inserimento di Touch ID, quest’ultimo posto poco sotto al classico logo della mela morsicata.

L’affidabilità del leak, tuttavia, non è considerata elevata, poiché il device proposto non presenta gran parte delle caratteristiche già emerse su iPhone 8, a partire da uno schermo edge-to-edge, capace di coprire l’intera superficie frontale del dispositivo. Potrebbe quindi trattarsi semplicemente di un prototipo, forse uno dei primi realizzati da Apple in fase di sviluppo del dispositivo. Così come già noto, pare che in quel di Cupertino siano stati testati oltre dieci esemplari diversi, prima di giungere alla definizione finale di quello che potrebbe essere chiamato iPhone Edition.

Sebbene Apple non abbia ovviamente mai confermato i rumor emersi negli ultimi tempi, gran parte dei fornitori asiatici sono concordi nell’identificare il modello edge-to-edge, con schermo OLED da 5.8 pollici, come effettiva versione finale di iPhone 8. Il display coprirà tutta la superficie frontale, tanto da avvolgere anche lo speaker per le chiamate, il sensore d’illuminazione ambientale e la fotocamera per i selfie. Allo stesso tempo, tuttavia, il mistero Touch ID rimane: i dummy phone già pubblicati non mostrano nessun tasto fisico sul device, fatta eccezione per l’accensione e il volume, quindi non resta che attendere settembre per scoprire quale soluzione Apple abbia deciso di implementare.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Vasin Lee via Shutterstock • Notizie su: , , ,