QR code per la pagina originale

Nokia e Xiaomi insieme, non solo per il mobile

Stretta di mano tra Nokia e Xiaomi: condivideranno brevetti e asset riguardanti mobile, data center, Internet of Things, AR, VR e intelligenza artificiale.

,

Accordo raggiunto tra Nokia e Xiaomi. Annunciata la firma di un patto che legherà le due aziende per il futuro. Il comunicato ufficiale non riporta alcuna informazione in merito a eventuali termini economici della partnership, ma fornisce indicazioni utili per comprendere come si andrà a strutturare la collaborazione tra le due realtà.

Si parla di “business collaboration agreement” e di un “multi-year patent agreement”, dunque saranno condivise proprietà intellettuali in licenza, in particolare riguardanti standard legati alle comunicazioni di rete. Come parte dell’operazione, Xiaomi ha acquisito alcuni asset non meglio specificati di Nokia.

Non si commetta l’errore di pensare alla stretta di mano solo ed esclusivamente come a una mossa finalizzata a portare sul mercato qualche nuovo dispositivo. Gli obiettivi sono ben altri e di più ampio respiro. La realizzazione congiunta di prodotti mobile è probabilmente una delle conseguenze dell’intesa, ma con l’era del 5G alle porte è probabile che buona parte dei brevetti e degli asset interessati dall’accordo verrà impiegata in progetti legati ai network di prossima generazione. Senza dimenticare la Internet of Things, la realtà virtuale, la realtà aumentata e l’intelligenza artificiale.

A Nokia il compito di fornire l’occorrente per allestire infrastrutture di rete in grado di veicolare grandi quantitativi di informazioni e a basso consumo, andando così a soddisfare le richieste dei provider e di chi opera nell’ambito dei data center. Le due realtà collaboreranno allo sviluppo di soluzioni di connessione e dedicate all’IP Routing sulla base del nuovo processore di rete FP4. Queste le parole di Rajeev Suri, presidente e CEO di Nokia.

Xiaomi è uno dei produttori leader al mondo nel mercato degli smartphone e siamo felici di aver siglato un accordo con loro. Oltre a dare il benvenuto a un’azienda tecnologica di caratura globale nel nostro elenco di licenze sui brevetti, guardiamo al futuro per lavorare insieme su una vasta gamma di progetti strategici.

Gli fanno eco le dichiarazioni di Xiaomi, attribuite al presidente e amministratore delegato Lei Jun, che rappresenta un brand nato in Cina, ma ormai noto a livello mondiale, presente in oltre 30 paesi e con un ecosistema di soluzioni IoT già composto da oltre 60 milioni di device.

Come azienda impegnata nel fornire le più avanzate innovazioni tecnologiche al mondo, siamo felici dell’opportunità di poter lavorare da vicino con Nokia in futuro. Xiaomi sta siglando partnership sostenibili a lungo termine con i leader del settore a livello globale. La collaborazione con Nokia ci permetterà di far leva sulla loro competenza nel costruire reti ad alte prestazioni e su vasta scala, sulla forza nel settore del software, mentre puntiamo a creare prodotti e servizi ancora più eccezionali, in grado di offrire la migliore esperienza a tutti i fan Mi.

Fonte: Nokia • Immagine: Atstock Productions / Shutterstock • Notizie su: ,