QR code per la pagina originale

Xbox One X, i benchmark rivelano la sua potenza

I primi benchmark reali sulla nuova Xbox One X mostrano che sarà in grado di eseguire i titoli alla risoluzione 4K senza un eccessivo dispendio di potenza.

,

Xbox One X è stata presentata da Microsoft come una console particolarmente potente, la più performante della sua categoria. Scheda tecnica alla mano, la nuova console garantisce 2 TFLOPS di più forza rispetto alla PlayStation 4 Pro. Ma questi sono dati sulla carta perché poi le vere prestazioni si devono misurare nel concreto con l’esecuzione dei giochi. Proprio al riguardo, Digital Foundry ha condiviso alcuni benchmark che mostrano le potenzialità della nuova Xbox One X.

Digital Foundry fa, comunque, una premessa e cioè che questi test sono stati compiuti su giochi portati sulla nuova console senza alcuna particolare operazione di ottimizzazione, se non abilitando il 4K. I dati sui test mostrano come Forza Motorsport 7 sfrutterà solamente il 66% della GPU per essere eseguito a 4K a 60fps. Potenzialmente, infatti, potrebbe essere in grado di raggiungere i 91 fps sempre alla risoluzione 4K. Trattasi di un risultato decisamente impressionante. Gli sviluppatori, così, avranno la possibilità di sfruttare le risorse della console non ancora sfruttate per aggiungere nuovi elementi grafici ed ottimizzare l’esperienza di gioco.

Stesso discorso anche per Gears of War 4 che utilizza solamente il 78% della potenza della console per girare a 4K a 30 fps. Trattandosi di test effettuati su titoli non ancora ottimizzati, i risultati non potranno che migliorare.

Risultati molto simili si sono ottenuti anche con titoli di terze parti che normalmente su Xbox One funzionano in Full HD. Su Xbox One X sono stati eseguiti in 4K con un dispendio limitato della potenza della GPU.

Piccoli problemi solamente su alcuni titoli come Assassin’s Creed Origins e Star Wars: Battlefront. Segno che non tutti i giochi riescono a sfruttare immediatamente le grandi potenzialità della console e che le software house dovranno, comunque, lavorare per ottimizzarli al meglio.

Gli sviluppatori, dunque, saranno in grado di far girare i loro titoli a 4K senza un eccessivo dispendio di risorse e questo la dice lunga sulle potenzialità della nuova console targata Microsoft.