QR code per la pagina originale

Free Mobile pronto a debuttare in Italia

Free Mobile si sta preparando alla sbarco in Italia e sta iniziando a comporre la squadra che gestirà l'operatore.

,

Free Mobile, il nuovo quarto operatore che ha acquisito le frequenze e le torri in eccedenza derivanti dalla fusione tra 3 Italia e Wind, ha iniziato a scaldare i motori in vista del debutto ufficiale che dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno. In vista del debutto ufficiale, l’operatore francese di proprietà di Xavier Niel ha iniziato forgiare il team che guiderà il nuovo brand che proverà a strappare importanti quote di mercato agli altri operatori italiani.

Free Mobile avrebbe già scelto numerose personalità. Sul sito ufficiale si notano già diverse persone facenti parti di divisioni tecniche come radio design engineer, ingegneri di rete ed altri. Non mancano anche le prime offerte di lavoro focalizzate nelle zone di Milano e Roma. Nella capitale lombarda l’operatore cerca addetti alla portabilità, mentre a Roma si cercano un tecnico e un assistente di direzione. Xavier Niel, per lo sbarco in Italia, ha costituito due società ad hoc Iliad Holding Spa e Iliad Italia Spa, entrambe con sede a Roma. Free Mobile, dunque, sta iniziando a mettere apposto tutti i tasselli del puzzle che li permetteranno un debutto in grande stile sul mercato italiano.

Free Mobile, non sarà, poi, il nome ufficiale che adotterà in Italia. Il brand esatto non è stato ancora comunicato. Il suo debutto non sarà, però, semplice. Gli altri operatori, infatti, non stanno certamente a guardare ed hanno deciso di affilare le armi per aggredire la fascia dei basso spendenti dove Free Mobile andrà ad agire.

TIM, per esempio, ha creato l’operatore virtuale Kena Mobile e sembra che anche Vodafone possa seguire la medesima strada. Sarà, comunque, interessante scoprire come Free Mobile riuscirà a farsi largo nel complesso settore della telefonia mobile italiana.

Fonte: Corriere delel Comunicazioni • Immagine: Meilleurmobile • Notizie su: