QR code per la pagina originale

iPhone 8: ricaricatore wireless entro fine anno

Apple offrirà la ricarica wireless in tutti gli smartphone di settembre, compreso iPhone 8, ma l'accessorio sarà venduto entro la fine dell'anno.

,

Mancano pochi mesi alla presentazione di iPhone 8, lo smartphone che Cupertino potrebbe presentare a settembre in concomitanza con iPhone 7S e iPhone 7S Plus. Come già noto da diverse indiscrezioni apparse online nelle ultime settimane, Apple potrebbe introdurre in tutti questi modelli un sistema di ricarica wireless. L’apposito adattatore potrebbe essere venduto separatamente e, inoltre, non sarà disponibile al lancio. È quanto suggerisce John Gruber, sulla piattaforma Twitter.

Secondo quanto reso noto dall’esperto dell’universo Apple, l’accessorio per iPhone 8 non solo non sarà incluso nella confezione, ma potrebbe essere rilasciato non prima della fine dell’anno, in modo similare a quanto accaduto nel 2016 per le cuffie AirPods. Presentate nel mese di settembre, infatti, l’effettiva disponibilità è avvenuta con diverse settimane di ritardo.

In ogni caso, nonostante l’attesa, i nuovi smartphone di Cupertino saranno tutti compatibili con una ricarica di tipo induttivo e, per questo motivo, la loro scocca potrebbe essere in vetro anziché nel classico alluminio. I device saranno compatibili con gli standard WPC, quelli del Wireless Power Consortium, e dovrebbero quindi rispecchiare le funzionalità già intraviste su Apple Watch e su diversi dispositivi Android. Non sembra, tuttavia, Apple sia pronta a offrire un sistema di carica senza fili a distanza, così come ipotizzato da recenti acquisizioni del gruppo, poiché la tecnologia non risulterebbe a oggi sufficientemente matura.

Nel mentre, rimangono invariate le indiscrezioni già emerse su iPhone 8: vedrà uno schermo da 5.8 pollici con tecnologia OLED, capace di coprire l’intera superficie frontale del device. Non è invece chiaro quale sarà l’implementazione di Touch ID: secondo alcuni verrà integrato nello schermo, per altri sarà invece spostato sulla scocca posteriore del device. Ming-Chi Kuo di KGI Securities, tuttavia, sottolinea come Apple potrebbe aver invece optato per il riconoscimento 3D dei volti. Se ne saprà certamente di più a settembre, quando Apple presenterà finalmente i suoi dispositivi al grande pubblico.

Fonte: MacRumors • Immagine: Blackzheep via Shutterstock • Notizie su: , , ,