QR code per la pagina originale

Audi A8 sfida Tesla

Audi A8 è la nuova proposta ad alto tasso di tecnologia con guida autonoma e motore ibrido; per contenuti e prestazioni è la prima vera rivale di Tesla.

,

Dopo una breve anteprima in occasione del lancio del film “Spider-Man: Homecoming” la nuova Audi A8 è stata finalmente ufficializzata da parte del costruttore tedesco. Trattasi non solamente di un’auto di lusso ma anche di un’auto altamente tecnologia dotata di un sistema di guida autonoma di livello 3. Offre anche sospensioni intelligenti, un motore ibrido e un nuovo sistema di infotainment. Insomma, un’alto in grado di rivaleggiare per prezzi e contenuti con le Tesla.

La caratteristica più interessante dell’Audi A8 è sicuramente la piattaforma di guida autonoma di livello 3. Inizialmente saranno disponibili i sistemi AI Parking Pilot, AI Garage Pilot e AI Traffic Jam Pilot ma in futuro, sullo stesso hardware, arriveranno soluzioni molto più sofisticate. L’Audi A8, grazie alla combinazione del cruise control adattivo (Adaptive Driving Assistant) e dei Lane assist e Traffic jam sarà in grado di effettuare spostamenti laterali e longitudinali in perfetto automatismo senza l’ausilio del pilota. L’auto potrà accelerare, sterzare, frenare e partire da ferma senza che l’autista debba prestare attenzione fino a 60 km/h. Addirittura, i conducenti potranno fare altro mentre l’auto guida da sola. Tuttavia, se le condizioni del traffico lo richiedessero, gli autisti dovranno riprendere in mano il controllo del mezzo. L’auto, inoltre, sarà in grado di parcheggiare da sola senza nessuno a bordo.

Il grado di automatismo dell’auto, comunque, dipenderà dalle leggi locali dei paesi in cui sarà omologata. La piattaforma di intelligenza artificiale che sovrintende al sistema di guida autonoma sarà, in futuro, impiegata anche in altri modelli della casa automobilistica tedesca.

Altro fiore all’occhiello della nuova Audi A8 è il motore ibrido. Tutta la gamma di motori della nuova A8 sarà elettrificata. Questo significa che i motori a benzina o a diesel disporranno di un sistema elettrico da 48 volt che permette di veleggiare tra i 55 e i 160 km/h per un tempo che può raggiungere i 40 secondi. Il sistema elettrico recupera energia in frenata e permette anche di ridurre i consumi. Non si tratta, dunque, di un ibrido classico.

Nell’Audi A8 fa il suo debutto anche un nuovo sistema di infotainment con doppio schermo touch. Quello più basso sostituisce i classici pulsanti fisici, mentre quello più alto permette di accedere a tutti i dati ed alle informazioni di navigazione. Presente un modulo LTE che permette di far dialogare l’auto anche con altri mezzi e le infrastrutture stradali. Il sistema è basato sul processore K1 di Nvidia.

Tanta tecnologia costa, i prezzi dovrebbero partire da 90 mila euro con disponibilità verso la fine dell’anno.

Fonte: Engadget • Immagine: Audi • Notizie su: