QR code per la pagina originale

Calibri, il font in un processo per corruzione

Il primo ministro pakistano, Nawaz Sharif, è accusato di corruzione: l'utilizzo del font in alcuni documenti presentati dalla difesa potrebbe inchiodarlo.

,

È una storia piuttosto singolare quella che arriva dal Pakistan, quasi bizzarra e per certi versi grottesca: l’utilizzo di un font potrebbe portare alla condanna del primo ministro Nawaz Sharif, sul banco degli imputati in un processo per corruzione. A parlarne è la testata Al Jazeera, che riferisce quanto stabilito dalla Corte Suprema. Il carattere incriminato è il Calibri.

Si tratta di un font creato nel 2004 dal designer olandese Lucas de Groot e introdotto al pubblico alla fine del gennaio 2007 da Microsoft, nella suite Office e nel sistema operativo Windows Vista. Prima di allora non era disponibile. Per capire come il suo impiego potrebbe condurre Sharif a una sentenza di condanna è necessario spiegare quanto sta accadendo nel procedimento legale.

Il primo ministro pakistano è accusato di aver abusato della propria posizione nel governo fin dagli anni ’90, con le prime prove concrete della sua colpevolezza rintracciate nel fascicolo Panama Papers trapelato nel 2016. Da lì l’indagine da parte del Joint Investigative Team, un organismo che riunisce la polizia locale, le forze militari e le autorità del mondo finanziario, che ha portato alla luce proprietà e guadagni ritenuti incompatibili con la sua carica istituzionale.

Nawaz Sharif, primo ministro del Pakistan

Nawaz Sharif, primo ministro del Pakistan (immagine: creativei images / Shutterstock).

La strategia difensiva è stata basata sulla presentazione di documenti cartacei portati all’attenzione degli inquirenti dalla figlia Maryam Nawaz (anch’essa impegnata nella carriera politica) e secondo la sua testimonianza risalenti al 2006. Peccato, però, che il font utilizzato per la loro stesura fosse proprio il Calibri, al tempo ancora non disponibile. Una svista che farebbe luce sul tentativo di produrre false prove da parte dell’imputato e dei suoi familiari. Questa l’affermazione di un esperto chiamato in causa per pronunciarsi su quanto accaduto.

Ho identificato il tipo di font utilizzato per produrre la documentazione come il Calibri. Però, il Calibri non era commercialmente disponibile prima del 31 gennaio 2007. Inoltre, né i documenti originali né la documentazione fornita sono correttamente datati e potrebbero essere stati generati in un momento successivo.

Per completezza di informazione, in Rete qualcuno ricorda che, sebbene ufficialmente Calibri sia stato reso disponibile da Microsoft solo nel gennaio 2007, già due anni prima vinse un premio nella categoria Type System in occasione della Type Directors Club’s Type Design Competition. Altri affermano inoltre di ricordare la sua disponibilità all’interno di un archivio ZIP non ufficiale circolante sul Web fin dalla metà del 2006.

Fonte: Al Jazeera • Via: The Next Web • Notizie su: