QR code per la pagina originale

iOS 11: arriva la registrazione dello schermo?

Apple potrebbe introdurre in iOS 11 delle funzioni di registrazione e trasmissione remota dello schermo: è quanto emerge dalla beta del sistema operativo.

,

iOS 11, il nuovo sistema operativo mobile di Cupertino, promette di rivoluzionare l’esperienza d’uso sia su smartphone che su tablet. Molte le funzioni introdotte durante la presentazione alla WWDC, in particolare con un nuovo multitasking per iPad e la comodità del drag&drop, eppure le feature più entusiasmanti potrebbero oggi non essere pienamente note. È il caso di una piccola e interessante sorpresa, scoperta da alcuni sviluppatori nell’analizzare le beta del sistema operativo: iOS 11 incorporerà funzioni di registrazione e trasmissione dello schermo.

A renderlo noto è la redazione di The Next Web, pubblicando alcuni screenshot relativi al Centro di Controllo di iOS 11, nonché alle funzioni integrate nella sezione AirPlay. I developer hanno infatti scovato due nuovi pulsanti, al momento non funzionanti, dalla denominazione fin troppo evidente: “Start Recording” e “Start Broadcast”, rispettivamente “Avvia Registrazione” e “Avvia Trasmissione”.

Sebbene le intenzioni di Cupertino non siano state al momento esplicitate, è facile comprendere come i due pulsanti potrebbero far riferimento alla condivisione del proprio schermo con altri. Nel primo caso, si potranno registrare i movimenti sullo schermo per ottenerne un video, in modo del tutto simile ai classici screenshot, nel secondo si potrà invece trasmettere in diretta il proprio display altrove. Quest’ultima opzione non può fare evidentemente riferimento al mirroring da anni incluso in AirPlay, per mostrare lo schermo di iPhone sul televisore di casa tramite Apple TV, poiché la funzione è già presente nell’apposito menu. Si sospetta, di conseguenza, possa riguardare canali di streaming remoto, ad esempio su piattaforme online di terze parti.

A oggi, non essendo la novità ufficializzata da Apple, non è dato sapere se la sua disponibilità sarà confermata al lancio di iOS 11 o, in alternativa, posticipata a qualche release successiva. Allo stesso modo, non è dato sapere se le due opzioni potranno operare anche con applicazioni di terze parti.

Fonte: The Next Web • Via: The Verge • Immagine: Denys Prykhodov via Shutterstock • Notizie su: , , ,