QR code per la pagina originale

Oculus annuncerà un visore VR standalone nel 2018

Secondo Bloomberg, Facebook ha avviato lo sviluppo di un visore VR wireless da 200 dollari, più potente del Samsung Gear VR, che sarà sul mercato nel 2018.

,

Durante la conferenza Connect 3 dello scorso anno, Mark Zuckerberg aveva annunciato lo sviluppo di un visore standalone per la realtà virtuale, senza tuttavia specificare quando arriverà sul mercato. In base alle informazioni ricevute da Bloomberg, la versione wireless sarà in vendita nel 2018 e costerà solo 200 dollari. La presentazione dovrebbe avvenire nel corso della conferenza Connect 4 in programma all’inizio di ottobre.

Facebook è già al lavoro su un altro visore VR standalone (nome in codice Santa Cruz) che sarà il vero successore dell’attuale Oculus Rift, quindi avrà un prezzo simile. Pacific (nome in codice) è invece un modello più economico indirizzato al mercato di massa. Si tratta in pratica di una via di mezzo tra il Samsung Gear VR (compatibile solo con gli smartphone Galaxy) e il costoso Oculus Rift, che richiede il collegamento ad un computer molto potente. Il futuro visore funzionerà senza smartphone o PC e il prezzo non supererà i 200 dollari.

Secondo la fonte di Bloomberg, il dispositivo sarà più compatto di Oculus Rift, più leggero del Samsung Gear VR e avrà un controller wireless. Il design non è stato ancora finalizzato, quindi potrebbe cambiare nel corso dei prossimi mesi. Per quanto riguarda la dotazione hardware si prevede la presenza di un processore Snapdragon. Il visore non supporterà il tracciamento posizionale, ma la tecnologia verrà aggiunta in una successiva versione.

Un portavoce di Oculus ha dichiarato che l’azienda investirà molte risorse nello sviluppo di un visore VR standalone, senza tuttavia confermare o smentire le informazioni ricevute da Bloomberg.

Fonte: Bloomberg • Notizie su: ,