QR code per la pagina originale

Microsoft rilascia l’app LinkedIn per Windows 10

Microsoft ha rilasciato la nuova app LinkedIn per Windows 10 che sfrutta le caratteristiche del sistema operativo, come Live Tile e Action Center.

,

Microsoft ha annunciato la disponibilità delle nuova LinkedIn per Windows 10. Milioni di professionisti in tutto il mondo possono ora accedere al social network attraverso l’applicazione desktop pubblicata sul Windows Store. Oltre che dall’interfaccia semplice e chiara, l’esperienza d’uso è arricchita dalla stretta integrazione con il sistema operativo, del quale vengono sfruttate le sue peculiari caratteristiche.

Uno degli obiettivi promessi dall’azienda di Redmond in occasione dell’acquisizione di LinkedIn era combinare la rete sociale professionale con Office (Outlook in particolare) e Windows 10, in modo da offrire un’esperienza integrata e completa. L’app per Windows 10 è facilmente accessibile dal menu Start e dalla taskbar. È possibile “pinnare” anche una Live Tile per rimanere sempre aggiornati sulle ultime informazioni. All’interno dell’Action Center verranno visualizzate tutte le notifiche in tempo reale, inclusi i nuovi messaggi.

Fortunatamente l’applicazione offre la possibilità di scegliere il tipo di notifiche per evitare una overdose di alert. L’utente può, ad esempio, disattivare temporaneamente o per sempre gli aggiornamenti su determinati contenuti e nascondere quelli da specifici contatti. Allo stesso modo è possibile bloccare l’invio degli alert ad altri, quando si modifica la foto del profilo o si cambia lavoro.

LinkedIn per Windows 10

Il rollout di LinkedIn per Windows 10 avverrà in maniera graduale e arriverà in tutti i mercati entro la fine di luglio. L’app è disponibile in 22 lingue, tra cui l’italiano. Attualmente, il social network viene utilizzato da oltre 500 milioni di utenti, il 40% dei quali accede da desktop. L’app per Windows Phone 8.1 e Windows 10 Mobile verrà dismessa dal 31 agosto 2017, quindi Microsoft consiglia di usare il browser (Internet Explorer e Edge).

Fonte: Microsoft • Via: LinkedIn • Notizie su: ,