QR code per la pagina originale

PES 2018: la Open Beta arriva su PS4 e Xbox One

Quasi due settimane per giocare gratuitamente a Pro Evolution Soccer 2018, sulle console PlayStation 4 e Xbox One: ecco i contenuti della Open Beta.

,

A partire da domani, giovedì 20 luglio, sarà possibile accedere alla Open Beta di PES 2018 e toccare con mano le novità introdotte da Konami nella nuova edizione della sua simulazione calcistica. La versione finale del titolo, invece, arriverà nei negozi il 14 settembre su PC e console.

Per quanto riguarda la fase beta aperta a tutti, verrà messa a disposizione dei giocatori su PlayStation 4 e Xbox One. Stando a quanto si legge sul sito ufficiale, per parteciparvi i possessori della console Sony non saranno obbligati a disporre di un abbonamento PS+, mentre quelli della piattaforma di casa Microsoft dovranno necessariamente essere iscritti a Xbox Live Gold. Il test di Pro Evolution Soccer 2018 prenderà il via alle 08:00 di domani, 20 luglio, per poi concludersi alle 04:00 di lunedì 31 luglio. Konami sottolinea che eventuali modifiche a date e orari saranno comunicate tempestivamente.

Due le modalità incluse: Partita Veloce e Co-op Online. Le uniche squadre selezionabili saranno le nazionali di Brasile e Francia, da schierare sul terreno della Neu Sonne Arena, scegliendo se giocare di giorno o in notturna, con il sole oppure sotto una pioggia battente. Va precisato che la Open Beta non è la demo del titolo, che invece sarà pubblicata poco prima del debutto ufficiale di PES 2018 (già in pre-ordine su Amazon).

Galleria di immagini: PES 2018, screenshot e immagini

Al nuovo PES spetterà il non semplice compito di fronteggiare la concorrenza di FIFA 18: negli ultimi anni il titolo di EA Sports è uscito a testa alta dal confronto, confermandosi la simulazione calcistica più apprezzata dalla community di giocatori. I miglioramenti apportati da Konami in termini di gameplay e comparto grafico potrebbero in questa stagione rimettere in discussione il verdetto. L’uscita è prevista sulle piattaforme PC, PS3, Xbox 360, PS4 e Xbox One: lo sviluppatore ha deciso di non supportare Switch, rimandando l’appuntamento con la neonata in casa Nintendo di dodici mesi.

Fonte: Konami • Notizie su: ,