QR code per la pagina originale

Satispay arriva sui registratori di cassa Olivetti

Satispay sigla un accordo con Olivetti per portare i pagamenti cashless sui registratori di cassa del gruppo che controlla il 30% del mercato in Italia.

,

Il 30% dei registratori di cassa oggi presenti sul mercato sono a marchio Olivetti: è per questo motivo che l’accordo siglato dal gruppo piemontese con Satispay significa un grosso passo avanti nella direzione dei pagamenti cashless. Satispay, infatti, sposando Olivetti trova un nuovo importante canale con cui giungere sul mercato retail per proporsi nel modo più naturale e semplice possibile sia ai negozianti che agli acquirenti.

L’accordo prevede che i nuovi registratori di cassa Olivetti Nettun@ 7000 possano accettare pagamenti inviati tramite app Satispay. Dopo la fase iniziale sui registratori di cassa di fascia alta, interverrà il lavoro di aggiornamento sui terminali Nettun@ 3000 e quindi sui nuovi Form 100 (in arrivo sul mercato con nuova user experience e predisposizione nativa alla connettività). «La nuova soluzione di pagamento», spiega Satispay, « consente di offrire un servizio migliore e più veloce, ottimizzando le attese alla cassa, e di far accedere i clienti a particolari promozioni».

Per il resto il funzionamento è il medesimo: l’utente può utilizzare Satispay a costo zero (usufruendo di sconti e cashback qualora previsto), mentre l’esercente si trova il tradizionale addebito fisso pari a 20 centesimi per transazione (esclusivamente per le transazioni superiori ai 10 euro). A fine giornata l’esercente riceve da Satispay l’accredito della cifra incassata durante la giornata, potendosi avvalere di costi di gestione estremamente ridotti rispetto alle tradizionali carte di credito. Tra gli esercenti già affiliati al sistema Satispay va annoverato su tutti il gruppo Esselunga, il cui percorso verso il cashless è iniziato ormai da alcune settimane e tale da portare Satispay in ognuno dei punti vendita disponibili sul territorio nazionale.

Secondo quanto confermato da Satispay, oggi il gruppo conta 17 mila negozi convenzionati, 250 mila download dell’app, 135 mila utenti attivi e una media di utilizzo pari a 6-7 volte al mese: una community autentica e fidelizzata, insomma, che migliaia di esercenti di tutta Italia stanno ormai sfruttando per il proprio potenziale e per il carico innovativo che questo nuovo sistema di pagamento comporta.

Speciale: Satispay