QR code per la pagina originale

Non solo auto, Apple punta sui treni in India

Apple starebbe collaborando con il governo indiano per migliorare le condizioni di alcune tratte ferroviarie, sviluppando treni da 600 km l'ora.

,

Oltre alle auto elettriche e alla guida autonoma, Apple potrebbe essere interessata anche a investimenti mirati sulla mobilità tramite binari. Almeno in India, stando a quanto riferito da Business Today, dove il gruppo di Cupertino starebbe collaborando con il governo locale per il miglioramento di alcune tratte ferroviarie.

Secondo quanto reso noto dalla testata, il governo indiano starebbe collaborando con alcune grandi aziende locali e internazionali, allo scopo di migliorare le condizioni delle ferrovie nazionali. L’obiettivo è quello di raggiungere i 600 chilometri all’ora su alcuni treni, sia attraverso una ristrutturazione delle linee che con l’impiego di nuove tecnologie. Anche Apple farebbe parte di questo folto gruppo di collaboratori e, in particolare, si starebbe occupando di due dei percorsi più trafficati: quello da Delhi a Mumbai e da Delhi a Kolkata.

Il progetto sarebbe molto ambizioso, poiché le istituzioni locali non vorrebbero importare modelli ferroviari da altri Paesi, bensì sviluppare una propria concezione di treni veloci, affinché possa perfettamente adattarsi alle specificità del territorio nonché alle esigenze della popolazione.

Sebbene non vi siano dichiarazioni ufficiali da parte di Cupertino, almeno al momento, Apple ha tutto l’interesse per collaborare con il governo locale, considerato come si sta da tempo impegnando per espandersi sul territorio. Di recente al gruppo è stato concesso di avviare una parte della produzione sul suolo indiano: questo ha permesso ad Apple di assemblare iPhone SE localmente, riducendone il prezzo finale ai consumatori, data l’assenza delle ingenti tasse sull’import. In questo senso, rafforzare i rapporti istituzionali potrebbe certamente giovare al gruppo, sia a livello industriale che di appeal sul pubblico.

A oggi, non è dato sapere a che punto siano i lavori né quando le tratte veloci verranno effettivamente inaugurate. Non resta che attendere, di conseguenza, eventuali aggiornamenti provenienti da Asia o, ancora, un comunicato ufficiale da parte dell’azienda californiana.

Fonte: Business Today • Via: Cult of Mac • Immagine: Don Mammoser via Shutterstock • Notizie su: , ,