QR code per la pagina originale

La NASA progetta un aereo supersonico silenzioso

La NASA sta sviluppando un aereo supersonico ultra silenzioso che potrebbe rendere comuni i voli civili ad altissima velocità.

,

Il sogno della NASA di realizzare un aereo supersonico silenzioso potrebbe presto diventare realtà. L’agenzia spaziale americana, infatti, ha confermato a Bloomberg di aver iniziato ad aprire le commesse per la realizzazione di un modello dimostrativo di un aereo supersonico silenzioso dopo averlo testato a giugno in galleria del vento. L’obiettivo è quello di realizzare un velivolo in grado di ridurre il rumore a non più di 65dBa. Non tutti sanno, infatti, che il Concorde, ultimo aereo supersonico ad uso civile, era parecchio rumoroso, tanto da superare i 90dBa e proprio per questo i suoi viaggi erano limitati a tratte sopra l’oceano.

La versione finale di questo aereo volerà ad un’altezza massima di 55 mila piedi, cioè quasi 17 mila metri di quota a velocità supersonica. La spinta sarà assicurata dagli stessi motori oggi montati sul caccia Boeing F/A-18. Teoricamente, questo aereo, alla massima velocità, potrebbe completare la tratta da New York a Los Angeles in sole 3 ore, la metà del tempo necessario oggi con gli aerei tradizionali. La NASA avrebbe già delineato la roadmap per il debutto di questo aereo con l’obiettivo di portarlo in volo entro il 2020 anche sopra le aree popolate e disporrebbe già dei finanziamenti per il primo anno dei 5 necessari per raggiungere questo obiettivo.

La NASA, comunque, non intenderebbe competere con le aziende che realizzano aerei passeggeri. I risultati dei suoi test saranno consegnati alle aziende che già oggi stanno sviluppando aerei supersonici ad uso civile. Se tutto andrà secondo la tabella di marcia, in un futuro non troppo lontano, i voli supersonici per trasportare persone potrebbero essere non solo nuovamente possibili ma anche molto più frequenti potendo volare anche sopra le aree abitate grazie alla loro silenziosità.

Fonte: Bloomberg • Via: Engadget • Immagine: Bloomberg • Notizie su: