QR code per la pagina originale

iPhone 8: non vi sarà una cornice bianca

iPhone 8 verrà normalmente presentato a settembre: secondo MacOtakara, tuttavia, non sarà disponibile una versione con cornice bianca per il display.

,

Nuova tornata di indiscrezioni sul fronte di iPhone 8, lo smartphone che Apple potrebbe lanciare per i dieci anni della linea. Oggi non solo giungono informazioni sul possibile periodo di disponibilità, ma anche sulle varianti di colore che il gruppo intende offrire agli utenti: pare, infatti, non vi sarà un’edizione dalla cornice bianca. Le indiscrezioni giungono dal sito giapponese MacOtakara, sulla base di alcune fonti apparentemente connesse ai distretti asiatici partner di Cupertino.

Secondo quanto reso noto, il nuovo iPhone 8 verrà normalmente presentato nel mese di settembre, in concomitanza con i classici iPhone 7S e iPhone 7S Plus. Tuttavia, l’effettivo arrivo nei negozi potrebbe avvenire qualche settimana più tardi, tra ottobre e novembre: un dettaglio, questo, già più volte emerso nel corso degli ultimi mesi.

Non è però tutto poiché, così come già anticipato, Apple potrebbe optare per una piccola rivoluzione nelle varianti offerte, eliminando modelli dalla cornice bianca. Considerato come iPhone 8 disponga di uno schermo OLED da 5.8 pollici, capace di coprire l’intera superficie frontale del dispositivo, una cornice nera garantisce una migliore integrazione visiva con la scocca. Quest’ultima, in vetro rinforzato per abilitare alcune funzioni di ricarica wireless, potrebbe vedere uno scheletro laterale in alluminio.

Stando alle fonti, Apple potrebbe anche aver incontrato delle difficoltà nel dipingere il bezel di bianco, così come accaduto nel 2010 con iPhone 4. Il device, infatti, è stato per molti mesi disponibile unicamente nella colorazione nera, proprio per problemi produttivi per l’analoga versione chiara. Non si può escludere, di conseguenza, il device non venga reso disponibile nei primi mesi del 2018.

Sul fronte di Touch ID, infine, non emergono dettagli che possano chiarirne l’adozione. I tasti laterali non contengono circuiti idonei per la scansione delle impronte digitali, mentre il dispositivo non presenta un lettore sulla scocca posteriore. A meno che Apple non sia riuscita a integrarne le funzionalità nello schermo, Touch ID potrebbe essere stato sostituito dalla scansione 3D del volto degli utenti.

Fonte: MacOtakara • Via: AppleInsider • Immagine: Dmitry A via Shutterstock • Notizie su: , , ,