QR code per la pagina originale

iPhone 8: online i benchmark del chipset A11

Un utente di Twitter, sulla base di informazioni raccolte su Weibo, svela i benchmark di test per i processori A11 di iPhone 8: il device sarà potente.

,

Appare in rete un nuovo leak su iPhone 8, lo smartphone che Cupertino potrebbe presentare a settembre per i 10 anni della linea. Non si parla di design e Touch ID, tuttavia, poiché l’indiscrezione in questione riguarda le possibili performance del device. Un utente di Twitter, a seguito di una ricerca sul social network cinese Weibo, ha infatti condiviso i probabili benchmark del chipset A11. Al momento, non è dato sapere quanto la fonte sia affidabile, ma se le informazioni fornite si rivelassero corrette, il nuovo nato in quel di Cupertino potrebbe essere davvero potentissimo.

Così come già anticipato, i dati di benchmark sono apparsi sulla piattaforma Twitter: condivisi dal leaker “Ice Universe”, deriverebbero da alcune informazioni apparse sul social network cinese Weibo. BGR sottolinea come l’utente in questione possa contare su una storia abbastanza corretta in termini di previsioni sull’universo Apple, tuttavia a oggi non vi sono elementi sufficienti per garantire l’autenticità del leak.

Secondo quanto reso noto, Apple potrebbe aver realizzato un processore A11 per iPhone 8 con un clock fino a 3 GHz, dotato di tecnologia Heterogeneous Multi-Processing (HMP). Questo sistema permette al processore di ricorrere a tutti i suoi core fisici simultaneamente, per aumentarne la potenza di calcolo. Il leaker ha quindi reso noti dei possibili risultati cGeekbench 4, con dei test a core singolo e multi-core per due differenti frequenze di clock: 4.600 e 8.500 contro 4.300 e 7.000. Stando alle dichiarazioni dell’esperto, trattandosi di frequenze di test, il risultato finale potrebbe rappresentare una media fra le due. Se i dati fossero confermati, si tratterebbe di un sensibile miglioramento rispetto agli attuali iPhone 7, con punteggi rispettivamente di 3.325 e 5.523 per l’edizione da 4.7 pollici.

Naturalmente, quanto di dichiarato non potrà essere verificato prima del mese di settembre, quando Apple presenterà effettivamente al pubblico i suoi device. Allo stesso tempo, tuttavia, le performance previste per iPhone 8 potrebbero fare capolino anche su iPhone 7S e iPhone 7S Plus, considerato come anche questi due modelli siano in lizza per la promozione a un chipset A11.

Fonte: BGR • Immagine: Janis Straut via Shutterstock • Notizie su: , , ,