QR code per la pagina originale

I nuovi Samsung Galaxy J7, J5 e J3 per il 2017

Uno sguardo da vicino a Galaxy J7 (2017), Galaxy J5 (2017) e Galaxy J3 (2017): i nuovi smartphone Android di Samsung per la fascia media del mercato.

,

La serie Galaxy J ha ottenuto un buon riscontro in termini di vendite, lo scorso anno, in particolare in Europa. Il produttore sudcoreano ha così deciso di riproporla anche in questa stagione, con tre modelli: il Samsung Galaxy J7 (2017) che rappresenta il top della gamma, il Samsung Galaxy J5 (2017) che si posiziona come scelta intermedia e il Samsung Galaxy J3 (2017) che di fatto costituisce l’entry level. In occasione del lancio in Italia, abbiamo avuto modo di osservarli da vicino e toccarli con mano presso il Samsung District di Milano.

Samsung Galaxy J7 (2017)

Partiamo dal più grande dei tre. Galaxy J7 (2017) offre una scheda tecnica di tutto rispetto: display Super AMOLED da 5,5 pollici con risoluzione Full HD, processore octa core da 1,6 GHz, 3 GB di RAM, memoria interna da 16 GB espandibile con schede microSD fino a 256 GB, una dotazione completa di moduli per la connettività, lettore di impronte digitali integrato nel pulsante home, fotocamera posteriore da 13 megapixel, sensore frontale con la stessa risoluzione affiancato da un flash LED per scattare selfie in qualsiasi condizione di luce e una capiente batteria da 3.600 mAh che assicura un’autonomia sufficiente a coprire ben oltre una giornata di utilizzo continuo.

È proposto al prezzo ufficiale di 349 euro (In offerta su Amazon a 249 euro), un esborso economico che posiziona lo smartphone di diritto nella fascia media del mercato. Tre le colorazioni disponibili, così come per il resto della gamma: Black, Blue e Gold. Ad accomunare l’intera linea è anche la scelta di utilizzare un telaio in metallo con design unibody che conferisce alla scocca un aspetto solido e robusto. Altri perfezionamenti apportati riguardano l’integrazione del modulo fotografico posteriore all’interno della cover: in altre parole, a differenza della versione 2016, non sporge più.

Samsung Galaxy J7 (2017): un dettaglio del design, con il pulsante Home che ospita il lettore di impronte digitali

Samsung Galaxy J7 (2017): un dettaglio del design, con il pulsante Home che ospita il lettore di impronte digitali

Samsung Galaxy J5 (2017)

Stesse colorazioni e stesso telaio unibody in metallo per Galaxy J5 (2017), che però è caratterizzato da dimensioni inferiori con il suo display Super AMOLED da 5,2 pollici. Scende anche la risoluzione, in questo caso HD. Il comparto hardware risulta simile: non cambiano CPU, RAM e storage, così come nemmeno la configurazione delle fotocamere. Ridotta invece la capacità della batteria a 3.000 mAh.

Una soluzione intermedia, dunque, proposta al prezzo ufficiale di 299 euro (In offerta su Amazon a 212 euro), pienamente in grado di supportare l’utilizzo delle app più comuni: dall’intrattenimento multimediale al gaming, fino alla navigazione Web e la fotografia.

Samsung Galaxy J5 (2017): la fotocamera frontale è affiancata dal flash LED

Samsung Galaxy J5 (2017): la fotocamera frontale è affiancata dal flash LED

Samsung Galaxy J3 (2017)

La carrellata si conclude con il modello Galaxy J3 (2017), il fratellino minore del trio. La scocca è anche in questo caso realizzata in metallo unibody e la fotocamera frontale (qui da 5 megapixel) è sempre affiancata da un flash LED. Il display da 5 pollici è però in questo caso TFT LCD e offre una risoluzione HD.

Cambiano anche il processore (quad core da 1,4 GB), il quantitativo della RAM equipaggiata (2 GB) e la capacità della batteria (2.400 mAh). Una variante entry level, dunque, per i più attenti al portafogli, in vendita al prezzo ufficiale di 229 euro (In offerta su Amazon a 158 euro).

Samsung Galaxy J3 (2017): scheda tecnica e prezzo

Samsung Galaxy J3 (2017): scheda tecnica e prezzo

Tutti i nuovi Galaxy J in edizione 2017 sono equipaggiati al lancio con il sistema operativo Android 7.0 Nougat, arricchito dall’interfaccia personalizzata TouchWiz e da alcune funzionalità introdotte da Samsung a livello software per semplificare l’esperienza di utilizzo. Tra queste l’applicazione Area Personale che permette di escludere dalla visione in homescreen i dati privati, garantendo così un layer di protezione aggiuntivo per la privacy. Anche quella dedicata alla fotocamera risulta decisamente user friendly: è sufficiente uno swipe verso il basso per passare dal sensore posteriore a quello frontale oppure una gesture laterale per accedere alla galleria degli effetti.