QR code per la pagina originale

Google Pixel 2 senza jack audio?

Anche gli smartphone Pixel di seconda generazione, così come gli iPhone presi di mira dalla stessa Google, potrebbero abbandonare il jack audio da 3,5 mm.

,

In occasione dell’annuncio degli smartphone Pixel, lo scorso anno, il video ufficiale rilasciato da Google prendeva di mira il concorrente iPhone 7 per la scelta di abbandonare il jack audio da 3,5 mm dedicato alla connessione delle cuffie. Oggi nuove indiscrezioni vorrebbero anche Pixel 2 (e Pixel 2 XL) fare altrettanto, con buona pace di tutti coloro che non vedono di buon occhio questa scelta.

A parlarne è Stephen Hall del portale 9to5Google, che sebbene non nomini le proprie fonti può essere ritenuto una voce piuttosto autorevole sul tema. L’utilizzo degli auricolari, sia per le telefonate sia per l’ascolto della musica, dovrebbe dunque essere gestito in modalità wireless tramite Bluetooth oppure affidandosi alla porta USB Type-C utilizzata per la ricarica del dispositivo. In molti, dunque, saranno costretti a ricorrere a un adattatore. Va sottolineato che al momento si tratta di voci di corridoio, non confermate (né smentite) in via ufficiale dal gruppo di Mountain View e dunque da prendere con le pinze. Questo l’intervento su Twitter di Hall, in forma tradotta.

Ho appena ricevuto un’altra indiscrezione secondo la quale Pixel 2 e Pixel 2 XL elimineranno entrambi il jack per le cuffie. Nel caso voleste ulteriori conferme.

iPhone 7 e iPhone 7 Plus (in offerta su Amazon a 558 euro) non sono gli unici due smartphone già sul mercato ad aver abbandonato il jack audio da 3,5 mm. Hanno fatto lo stesso HTC con il modello U11 (in offerta su Amazon a 620 euro) e Motorola con alcune new entry della linea Moto Z. All’elenco potrebbe dunque aggiungersi Google, con i suoi Pixel 2 realizzati in partnership con LG.

Quali sono le ragioni che spingono un produttore a eliminare una feature da sempre presente e chiesta a gran voce dagli utenti? Esigenze di design, in primis: togliere un connettore significa guadagnare spazio e spingere al massimo l’ottimizzazione delle componenti hardware interne, riducendo al tempo stesso lo spessore della scocca. Oggigiorno, anche un solo millimetro può fare la differenza.