QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 8, dual camera con zoom 2x

Il Galaxy Note 8 possiede una doppia fotocamera posteriore con sensori da 12 megapixel, obiettivo grandangolare (f/1.7) e teleobiettivo (f/2.4) e OIS.

,

Il comparto fotografico ha sempre ricevuto un aggiornamento con ogni nuova generazione, ma con il Galaxy Note 8 è stata introdotta un’importante novità. Samsung ha infatti integrato una doppia fotocamera posteriore con zoom ottico 2x. La dual camera consente di applicare effetti possibili solo con una DSLR, modificando le immagini prima e dopo lo scatto, grazie alle funzionalità incluse nella nuova versione dell’applicazione Fotocamera.

Le due fotocamere posteriori del Galaxy Note 8 hanno la stessa risoluzione (12 megapixel), ma i sensori sono abbinati ad ottiche differenti. Quella principale possiede un obiettivo grandangolare con apertura f/1.7 e autofocus Dual Pixel che può essere utilizzata per fotografare un gruppo di persone o un paesaggio. Quella secondaria, invece, possiede un teleobiettivo con apertura f/2.4, utile per fotografare soggetti in primo piano. Lo smartphone può scattare due foto separate in contemporanea (Dual Capture) oppure combinarle in un’unica immagine.

Grazie allo zoom ottico 2x è possibile ingrandire porzioni della scena senza perdita di qualità. La doppia fotocamera permette ovviamente di applicare l’effetto bokeh (Live Focus), cambiando la profondità di campo. Il risultato finale può essere visualizzato prima dello scatto, variando l’intensità della sfocatura. In alternativa è possibile modificare la foto dopo lo scatto.

Entrambe le fotocamere hanno la stabilizzazione ottica delle immagini (OIS) che, insieme all’autofocus Dual Pixel, consente di ottenere foto e video quasi perfetti. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 8 megapixel con apertura f/1.7. Lo Smart Auto Focus traccia le facce inquadrate e permette di scattare selfie nitidi anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Fonte: Samsung • Notizie su: Samsung Galaxy Note 8, ,