QR code per la pagina originale

Apple: addio all’Apple Music Festival

Apple ha deciso di terminare l'esperienza dell'Apple Music Festival presso la storica location della Roundhouse di Londra: non note le motivazioni.

,

È stato per circa un decennio uno degli eventi musicali più attesi dell’autunno, con centinaia di concerti trasmessi in streaming in tutto il mondo. Eppure, nonostante il successo globale dell’iniziativa, Apple ha deciso di terminare l’esperienza dell’Apple Music Festival: la Roundhouse di Londra, la struttura dove i live si sono tenuti negli ultimi anni, quest’anno non ospiterà la grande kermesse targata mela morsicata. La conferma giunge direttamente da Cupertino, con una nota a Music Business Worldwide, ma le motivazioni di una simile scelta non sono state rese note.

L’iniziativa Apple è nata nel 2007: inizialmente chiamata iTunes Festival, e poi ribattezzata nel 2015 in Apple Music Festival, ha raccolto migliaia di fan e artisti in quel di Londra. Partito come un piccolo progetto presso il KOKO, la kermesse si è ingrandita e spostata presso la Roundhouse della capitale inglese, una location storica e iconica per la musica a livello internazionale. Moltissime le star che si sono esibite sul palco di Apple, da nomi di culto come Lady Gaga, Elton John, Katy Perry, Justin Timberlake e molti altri, passando per un nugolo ben nutrito di artisti emergenti.

L’Apple Music Festival è sempre stato proposto in forma gratuita: i residenti del Regno Unito hanno avuto la possibilità di partecipare all’estrazione nazionale dei biglietti per partecipare dal vivo, mentre tutti gli altri appassionati hanno potuto ammirare le loro popstar preferite comodamente da casa, approfittando di uno streaming in alta qualità. Eppure l’iniziativa non verrà ripetuta per questo settembre 2017 e pare non vi siano piani per la sostituzione con eventi analoghi: Apple non ha fornito una motivazione ufficiale a questa scelta, ma gli esperti sostengano il gruppo possa aver deciso di concentrarsi su happening musicali singoli, estesi per tutto il corso dell’anno in diverse nazioni del mondo.

Oltre che da Apple, la conferma dell’eliminazione del festival giunge dalla stessa Roundhouse di Londra, impegnata in questi giorni a inoltrare mail per avvisare i fedeli frequentatori.