QR code per la pagina originale

Apple TV 4K: chipset A10X Fusion e 3 GB di RAM

Appaiono online i primi dettagli sulle caratteristiche hardware di Apple TV: vedrà forse un chipset A10X Fusion e RAM fino a 2 GB, per uno streaming 4K.

,

Non solo iPhone 8 e iPhone X, l’evento Apple di domani potrebbe rappresentare anche l’occasione speciale per lanciare altri prodotti del marchio. Fra questi anche la nuova Apple TV, rinnovata con il supporto agli standard 4K e HDR, così come emerso online qualche settimana da. Dall’analisi delle ultime beta consegnate dal gruppo di Cupertino agli sviluppatori, pare siano emersi dettagli importanti sul set-top-box: vedrà l’inclusione di un chipset A10X Fusion, nonché 3 GB di RAM.

A confermarlo è il developer Steve Troughton-Smith, a seguito dell’analisi approfondita delle Gold Master di iOS 11 e di tvOS 11. Secondo quanto reso noto su Twitter, Apple TV 4K comprenderà un chipset A10X Fusion, uno dei più recenti processori di Cupertino, abbinato a 3 GB di RAM. Si tratta di un aggiornamento importante rispetto all’edizione del 2015, ferma a un processore A8 con memoria volatile da 2 GB.

L’aumento delle prestazioni, tali da avvicinare la potenza di Apple TV a quella dei nuovi iPad Pro, si sarebbe reso necessario per garantire una riproduzione fluida sia di contenuti in 4K che in HDR. Naturalmente, queste tecnologie saranno disponibili collegando il device a un televisore che le supporti, in caso contrario verrà scelto il comune standard HD, sia nelle configurazioni da 720p che in quelle da 1080p.

Contestualmente al lancio della nuova Apple TV 4K, la società di Cupertino potrebbe inaugurare un’offerta di titoli compatibili con questo formato, distribuiti tramite iTunes. Qualche avvisaglia è giunta nel corso della ultima estate, quando alcuni film in 4K e HDR sono apparsi sulla versione britannica di iTunes Store, per poi essere immediatamente rimossi. Come facile intuire, saranno probabilmente abilitati anche i contenuti analoghi di applicazioni di terze parti: non si esclude che qualche partnership possa essere presentata già nella giornata di domani. L’appuntamento è quindi fra poco più di 24 ore, in diretta dallo Steve Jobs Theater di Apple Park.