QR code per la pagina originale

iPhone X: ecco come funzionerà Face ID

L'analisi della Golden Master di iOS 11 svela il funzionamento di Face ID, nonché l'animazione a schermo: ecco come funzionerà la scansione di iPhone X.

,

A circa 24 ore dalla presentazione del nuovo iPhone X, lo smartphone di Cupertino da 5.8 pollici, emergono importanti dettagli su Face ID, il sistema di riconoscimento facciale reso possibile grazie a un nuovo sensore 3D. È quanto rende noto lo sviluppatore Guilherme Rambo, dall’analisi della Golden Master di iOS 11: il sistema operativo comprende già le animazioni relative al funzionamento del sistema.

Così come già ampiamente noto, il nuovo smartphone OLED di Cupertino non verrà chiamato iPhone 8, bensì iPhone X. Il device, data l’inclusione di uno schermo edge-to-edge, non comprenderà un lettore di impronte digitali Touch ID, sostituito invece da un sistema di scansione tridimensionale del volto, denominato Face ID. Dall’analisi di iOS 11, emerge come la tecnologia sia impiegata per lo sblocco del telefono, per gli acquisti su iTunes e App Store e alcune funzioni di Safari, mentre al momento non pare possa essere sfruttato con Apple Pay, per finalizzare gli acquisti mobile. Va comunque specificato come Guilherme Rambo viva in Brasile, dove Apple Pay non è al momento disponibile, quindi non si esclude la funzione possa essere attivata altrove.

Speciale: iPhone X

Da iOS 11 emerge come la prima scansione del volto sia molto simile a quella di Touch ID, con il sistema operativo che richiede all’utente di muovere il volto in diverse direzioni, così da ottenerne una mappa il più possibile accurata. Terminato il setup, sarà possibile sbloccare iPhone X semplicemente inquadrando il proprio volto, senza la necessità di assumere la medesima posizione a ogni ripetizione.

A schermo, viene mostrata l’icona di una faccina, dalle fattezze molto simili al classico sorriso del Finder di macOS, in sovrimpressione al volto del proprietario. Questa funge da guida, soprattutto per l’allineamento degli occhi, mentre alla scansione segue un’animazione a globo colorato. L’intera operazione pare sia instantanea, sebbene al momento si conosca unicamente la sua declinazione software: in assenza di un iPhone X disponibile, non vi sono altri smartphone Apple compatibili con questo sistema.

Fonte: MacRumors • Immagine: Login via Shutterstock • Notizie su: , , , ,