QR code per la pagina originale

Windows 10, problema di frame rate con i giochi

Microsoft riconosce un problema in Windows 10 Creators Update che causa repentini cali di frame rate nei giochi; i bug sarebbero in via di risoluzione.

,

I giocatori che dispongono di un PC Windows 10 con installato Creators Update hanno, da tempo, rilevato alcuni problemi di prestazioni durante le sessioni di gaming. Nello specifico, i giocatori hanno iniziato a segnalare inspiegabili e repentini cali di frame rate durante le partite su titoli come Overwatch, Battlefield 1 e Rocket League. Dopo mesi di segnalazioni, Microsoft sembra aver, finalmente, voluto riconoscere il problema.

Ci sarebbe, infatti, un bug in Windows 10 Creators Update che causerebbe questo problema e cioè cali improvvisi al frame rate dei giochi. La casa di Redmond afferma di aver identificato la fonte di diverse problematiche che portano a questi problemi e di averne risolta una. Infatti, il gigante del software invita i giocatori a testare le ultime build Insider di Windows 10 Fall Creators Update in cui sarebbero stati inseriti questi correttivi. Un ingegnere Microsoft ha dichiarato che la società sta ancora indagando sugli altri problemi per arrivare ad una loro completa risoluzione.

Da evidenziare che esisterebbe una soluzione momentanea “fai da te” che alcuni utenti avrebbero individuato. Disattivando la funzionalità DVR di Xbox, i problemi si attenuerebbero. Tuttavia, questa soluzione momentanea non funzionerebbe su tutti i PC.

L’auspicio è che per il 17 ottobre, quando Windows 10 Fall Creators Update sarà rilasciato pubblicamente a tutti, Microsoft abbia risolto altri di questi problemi. Difficile, comunque, che in un solo mese tutti i bug siano risolti. Più probabile, invece, che si debba attendere qualche aggiornamento cumulativo che arriverà più avanti nel tempo. Purtroppo, al momento, tempistiche ufficiali non ce ne sono.

Fonte: MSPOWERUSER • Immagine: Battlefield • Notizie su: , ,