QR code per la pagina originale

Facebook testa gli Instant Videos

Facebook sta testando la nuova funzione Instant Videos che permette di precaricare i video sotto rete WiFi per poterli vedere subito sotto rete dati.

,

Facebook continua a testare nuove funzionalità con l’obiettivo di migliorare l’offerta per i suoi iscritti. Il social network, adesso, sta sperimentando una nuova funzionalità che permetterà agli utenti di avere i filmati subito pronti per essere visualizzati, senza dover sprecare il proprio piano dati mobile per scaricarli. Questa novità è stata ribattezzata “Instant Videos” e già dal nome fa ben capire la sua natura.

Nello specifico, da quanto è stato possibile verificare, questa funzionalità va a scaricare preventivamente i video quando il dispositivo mobile è connesso ad una rete WiFi, in maniera tale che siano già pronti per essere visualizzati quando si accede all’applicazione. La funzione “Instant Videos” sembra possedere diversi fini. Innanzitutto, Facebook punta a migliorare l’esperienza di utilizzo dei video all’interno della sua piattaforma. Effettivamente, con i filmati già caricati, la loro fruizione si semplifica enormemente. In secondo luogo, “Instant Videos” dovrebbe consentire di aumentare la fruizione dei video su rete mobile in quanto gli utenti sanno che avendoli già pronti, non andranno ad erodere ulteriormente il loro risicato piano dati.

Facebook ha confermato di stare testando questa funzionalità all’interno di un ristretto numero di utenti che utilizzano l’applicazione Android. Al momento non sarebbero state comunicate tempistiche sul debutto ufficiale. Inoltre, Facebook non ha chiarito quali sono i video che sono caricati in anticipo quando lo smartphone si trova sotto una rete WiFi. Non è dato di sapere se trattasi dei filmati più in vista nel News Feed o quelli presenti nella nuova piattaforma Facebook Watch.

Questa funzionalità ha, però, un rovescio della medaglia e cioè il consumo dello spazio di memoria interna dello smartphone. Scaricare in anticipo i video significa andare ad occupare molto spazio prezioso e per gli smartphone con poca memoria di archiviazione potrebbero iniziare a sorgere alcuni problemi.