QR code per la pagina originale

AGCOM fotografa la connettività mobile italiana

AGCOM ha pubblicato i risultati della campagna Misura Internet Mobile 2016 che scatta una foto dello stato della connettività mobile italiana.

,

AGCOM ha pubblicato il resoconto della campagna Misura Internet Mobile 2016. In altri termini, l’Autorità ha condiviso pubblicamente una fotografia dello stato della connettività a banda larga mobile in Italia. Un rapporto molto interessante, perché AGCOM ha utilizzato strumenti certificati e precisi per condurre l’indagine. Tuttavia, l’Autorità sottolinea che i risultati offerti mostrano una fotografia delle prestazioni della rete in un dato luogo ed in un preciso momento. Dunque, i dati possono non rappresentare le esatte prestazioni della rete.

In ogni caso, trattasi di risultati molto interessanti perché consentono di verificare il comportamento delle reti degli operatori di telefonia mobile italiani. I test hanno coinvolto le reti 3G e 4G dei principali operatori italiani e cioè di TIM, Vodafone, Wind e di 3 Italia. Sebbene Wind e 3 Italia si siano uniti in un’unica società, le reti sono ancora distinte e quindi le rilevazioni fanno riferimento ad entrambi i soggetti come se fossero entità separate. Per effettuare i test, AGCOM ha utilizzato uno smartphone Android.

Metodologia dei test

L’autorità ha, anche, condiviso la sua metodologia di analisi evidenziando che i test sono stati effettuati in 40 città, durante giorni lavorativi e nello specifico delle fasce d’orario 08-20. Tutti i test si sono svolti dal 24 ottobre 2016 all’8 marzo 2017.

Il test sulle reti 4G è avvenuto in 10 città (Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Verona), mentre quello sulle reti 3G su 30 città (Catania, Messina, Padova, Trieste, Taranto, Brescia, Prato, Reggio Calabria, Modena, Parma, Perugia, Cagliari, Salerno, Sassari, Latina, Pescara, Trento, Terni, Bolzano, Novara, Ancona, Udine, Pesaro, La Spezia, Catanzaro, Potenza, Matera, Teramo, Campobasso, Aosta).

Risultati dell’indagine

I dati condivisi da AGCOM sono molto articolari. Innanzitutto, l’Autorità propone un sunto delle rilevazioni dei test sulla rete 3G delle 30 città scelte per le verifiche.

AGCOM fotografa la connettività mobile italiana

AGCOM fotografa la connettività mobile italiana (immagine: AGCOM).

Successivamente, i risultati proposti fanno riferimento alla rete 4G nelle 10 città scelte per i test.

AGCOM fotografa la connettività mobile italiana

AGCOM fotografa la connettività mobile italiana (immagine: AGCOM).

Per rendere le prove ancora più veritiere, AGCOM ha deciso di effettuare nuovamente i test in movimento, simulando la percorrenza ad alte velocità delle strade. Dati che evidenziano che sia in 3G che in 4G, le differenze di prestazioni rispetto ai test con lo smartphone fermo, non sono poi così elevate.

AGCOM non ha voluto fornire dati su quale operatore è il più performante in Italia ma solamente dare una visione d’insieme della situazione della banda larga mobile nel paese.

Da evidenziare che secondo i test, la rete 4G più estesa è quella di Vodafone seguita a breve distanza da quella di TIM. 3 Italia e Wind, invece, sono molto lontane.

Fonte: AGCOM • Immagine: Filippo Bassato • Notizie su: