QR code per la pagina originale

Xbox One, arriva il supporto alle webcam esterne

Microsoft ha annunciato di aver iniziato a testare il supporto alle webcam USB di terze parti per le sue console Xbox One.

,

Microsoft ha iniziato a testare una funzionalità molto attesa dai possessori di una console Xbox One: il supporto a webcam USB di terze parti. La casa di Redmond, infatti, ha rilasciato questo supporto agli Insider che stanno provando le nuove build del sistema operativo della console all’interno dell’Alpha Ring. Con i servizi di streaming video sempre più presenti un po’ ovunque, Microsoft ha deciso di migliorare questo settore all’interno della sua console. Per gestire l’audio servirà, comunque, un microfono da collegare all’Xbox One.

Al momento il supporto alle webcam sulla console funziona solo con Mixer, il rivale di Twitch di proprietà di Microsoft. L’utilizzo di questo supporto è banale. Tutto quello che dovranno fare gli Insider per testare la novità è di collegare la webcam via USB alla console. Da evidenziare che se il Kinect è collegato, andrà scollegato prima di effettuare i test. Mixer, precedentemente noto come Beam, è molto lontano dalla popolarità di Twitch. Per la maggior parte degli utenti, quindi, questa nuova funzionalità sarà abbastanza insignificante.

Tuttavia, se la novità dovesse piacere, potrebbe convincere altre piattaforme, come YouTube e Facebook a supportarla, aprendo scenari di utilizzo per la console di Microsoft molto interessanti, anche perché una webcam o una videocamera esterna sarà sempre più performante delle immagini che poteva riprendere il Kinect.

Il supporto alle webcam esterne non arriverà sino a che non sarà completamente pronto ed affidabile. Anche se non è prevista una precisa timeline, l’arrivo per tutti non dovrebbe tardare particolarmente.

Anche in ottica Xbox One X, dunque, la console di Microsoft si appresta a guadagnare una nuova funzionalità che le permetterebbe di migliorare il suo appeal e di colmare alcune lacune con la sua “storica” rivale PS4 che dispone già di questa funzionalità.