QR code per la pagina originale

Instagram limita chi può commentare le foto

Instagram ha aggiunto nuovi strumenti contro le molestie, come la possibilità di scegliere chi può commentare le foto.

,

Instagram, fresco dei festeggiamenti per il traguardo degli 800 milioni di utenti attivi al mese, ha annunciato il lancio di nuovi strumenti per combattere le molestie ed aiutare gli iscritti all’interno del social network. La prima novità è stata molto richiesta dagli utenti, in passato, ed è la capacità di limitare chi può commentare le foto. Il social network fotografico offre, adesso, a tutti, la possibilità di limitare i commenti solamente alle persone che seguono sulla piattaforma, oppure ai loro follower, o ad entrambe.

Gli account pubblici e privati continueranno ad avere la possibilità di disattivare completamente i commenti. Instagram, inoltre, sta espandendo il suo filtro contro i commenti offensivi in altre quattro lingue: arabo, francese, tedesco e portoghese. Purtroppo, questa utile funzionalità non è, ancora, disponibile in italiano. Lo strumento dei filtri è stato lanciato in inglese nel mese di giugno e dovrebbe utilizzare un sistema di machine learning per migliorare la precisione degli interventi automatici nel tempo, riuscendo a prendere in considerazione non solo il testo dei commenti ma anche il loro contesto.

Per le dirette Live, Instagram offre agli utenti la possibilità di segnalare in forma anonima i video che contengono richieste d’aiuto o che lasciano intendere che la persona presenti oggettive difficoltà. Chi sta trasmettendo il video vedrà, quindi, comparire un messaggio che offre aiuto con la possibilità di parlare con una linea di assistenza o con un amico. A sostegno delle persone in difficoltà, Instagram ha istituito un team di persone che lavorano 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

La novità importante è che questo supporto apparirà durante i Live e non solamente alla fine di essi quando potrebbe essere già tardi.

Instagram, dunque, ha compiuto nuovi importanti passi in avanti sia nella lotta contro gli abusi che nei servizi a supporto dei suoi utenti. Un lavoro importante, ancora più fondamentale visto il sempre crescente numero di utenti attivi.

Fonte: Instagram • Via: The Verge • Immagine: Nadir Keklik via Shutterstock • Notizie su: , ,