QR code per la pagina originale

Honor 7X: la presentazione l’11 ottobre

Due settimane all'annuncio ufficiale dello smartphone: Honor 7X si candida ad essere uno dei dispositivi più interessanti di quest'ultima parte dell'anno.

,

Il successore di Honor 6X (in offerta su Amazon a 178 euro) è ormai dietro l’angolo: il produttore ha fissato la presentazione ufficiale del nuovo Honor 7X per la giornata di mercoledì 11 ottobre. Ancora un paio di settimana di attesa, dunque, prima di poter conoscere tutti i dettagli su quello che si candida a diventare uno degli smartphone più interessanti di quest’ultima parte dell’anno, che seguendo il solco tracciato dai suoi predecessori dovrebbe offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo fin dal suo debutto sul mercato.

Le indiscrezioni fin qui trapelate in merito al comparto tecnico parlano di un display Full HD da 5,5 pollici (probabile un aspect ratio pari a 18:9 come per gli ultimi top di gamma) e di un chipset Kirin 670, presumibilmente affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna per lo storage. Sul retro dovrebbe trovare posto una configurazione dual camera per garantire prestazioni avanzate in termini di comparto fotografico. Non dovrebbero poi mancare il lettore di impronte digitali (quasi certamente al centro della cover posteriore), la porta USB Type-C per la ricarica della batteria e un telaio realizzato interamente in metallo. Questa la traduzione dello slogar riportato sull’immagine visibile di seguito.

Vuoi vedere più lontano delle persone normali? Più in alto? Più ampio? Ovunque sia il tuo mondo.

L'immagine pubblicata da Honor, che conferma la presentazione dello smartphone 7X per l'11 ottobre

L’immagine pubblicata da Honor, che conferma la presentazione dello smartphone 7X per l’11 ottobre (immagine: Phandroid).

La locandina riportata qui sopra è tratta dall’account Weibo di Honor, dunque la data che si legge può essere cerchiata in rosso sul calendario. Per quanto riguarda l’esborso economico, è lecito attendersi una spesa al lancio entro i 300 dollari o 300 euro per quanto riguarda il vecchio continente. Il sistema operativo preinstallato al lancio sarà Android 7.1 Nougat, con interfaccia personalizzata EMUI 5.1. Si spera che l’azienda decida di rilasciare l’aggiornamento ufficiale a Oreo con tempistiche ragionevoli.

Fonte: Phandroid • Notizie su: