QR code per la pagina originale

Google Pixelbook: spuntano le specifiche tecniche

Display da 12,3 pollici touchscreen, fino a 512 GB di memoria interna e processore Intel Core i5: queste le specifiche hardware del nuovo Google Pixelbook.

,

Quando mancano ormai poche ore all’evento in cui il gruppo di Mountain View presenterà buona parte della sua nuova offerta hardware (compresi gli smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL), emergono indiscrezioni in merito alla scheda tecnica equipaggiata da Google Pixelbook. Sarà un dispositivo ibrido, con un form factor a metà strada tra quello di un tablet e quello di un laptop.

Le informazioni sono comparse sul sito di un rivenditore statunitense e, sebbene debbano essere prese con le pinze in attesa di un annuncio ufficiale, con tutta probabilità rispecchiano le specifiche che questa sera bigG annuncerà al mondo. Si tratta di un device spinto da processore Intel Core i5 e che offre la possibilità di scegliere tre diversi tagli per lo storage: 128 GB, 256 GB e 512 GB. Il display da 12,3 pollici (la risoluzione non è nota), ovviamente touchscreen, sarà più piccolo rispetto a quello visto sulle due generazioni di Chromebook Pixel. Sconosciuto il quantitativo di RAM a bordo.

Il design del Pixelbook di Google

Il design del Pixelbook di Google, con processore Intel Core i5, fino a 512 GB di memoria interna e display da 12,3 pollici touchscreen (immagine: 9to5Google).

Indiscrezioni anche per quanto riguarda il prezzo di vendita di Pixelbook: si partirà da 1.199 dollari per la versione con 128 GB di memoria interna, salendo fino a 1.749 dollari per quella più capiente da 512 GB. Gli acquirenti avranno inoltre la possibilità di comprare separatamente il pennino Pixelbook Pen a 99 dollari, per scrivere e disegnare a mano libera direttamente sullo schermo. Nessun indizio concreto sulle tempistiche necessarie per assistere al debutto sul mercato. Considerando come è andata con i prodotti di bigG nel corso degli ultimi anni, è lecito attendersi rincari in occasione dell’arrivo in Europa. Si segnala infine che lo stesso rivenditore cita anche un altro device, indicato come Google Clips, ma al momento non ci sono dettagli in merito.