QR code per la pagina originale

Sonos One, speaker con Alexa e Google Assistant

Sonos ha annunciato diverse novità tra cui il nuovo speaker Sonos One con Alexa e Google Assistant e l'integrazione di Alexa per tutti i vecchi speaker.

,

Sonos, durante un evento a New York, ha annunciato diverse novità, tra cui il nuovo speaker Sonos One. La prima novità è l’arrivo del supporto all’assistente Amazon Alexa. L’integrazione con l’assistente vocale giungerà sotto forma di beta pubblica per tutti gli speaker wireless della società. Per sopperire al fatto che i vecchi prodotti della società non dispongono di microfoni, l’integrazione avverrà attraverso un collegamento con Amazon Echo, Echo Dot o con un qualsiasi altro dispositivo Alexa.

Grazie all’integrazione con Amazon Alexa, i possessori di uno speaker Sonos potranno gestire la riproduzione della musica semplicemente con l’ausilio della voce. Un aggiornamento firmware sarà disponibile a breve per abilitare Alexa sui modelli più vecchi. Il supporto ad Alexa è disponibile negli Stati Uniti, Regno Unito e Germania, sostanzialmente dove l’assistente di Amazon è già presente. La seconda novità riguarda l’arrivo del supporto allo standard AirPlay 2 di Apple per i suoi speaker il prossimo anno. Oltre a facilitare la riproduzione della musica dai dispositivi iOS, il supporto a questo standard significa che gli utenti potranno utilizzare Siri per controllare gli speaker direttamente dal loro iPhone o iPad.

AirPlay 2 permetterà di collegare gli speaker di Sonos con altri prodotti che supportano il medesimo standard per consentire di riprodurre la musica in contemporanea in tutte le stanze della casa. L’integrazione di AirPlay 2 sarà software e quindi arriverà sotto forma di aggiornamento per tutti i prodotti Sonos.

L’azienda ha annunciato l’intenzione di rendere la sua piattaforma più aperta. Sonos ha svelato di stare lavorando ad un programma chiamato “works with Sonos“. Trattasi di una sorta di certificazione che permetterà a produttori terzi di realizzare dispositivi compatibili con la piattaforma di Sonos. Questo significa che in futuro tutti i dispositivi smart della casa potranno teoricamente collegarsi con gli speaker di Sonos. L’integrazione si potrà estendere anche alle soluzione per le smart home.

Sonos One

Rispettando le previsioni della vigilia, Sonos ha presentato anche il suo nuovo smart speaker “Sonos One”. Trattasi di un prodotto pensato esplicitamente per gli amanti della musica ed è sostanzialmente il vecchio “Play:1” aggiornato con il supporto agli assistenti Amazon Alexa e Google Assistant. L’assistente di Google, però, sarà disponibile solamente il prossimo anno. Spicca la parte superiore dello speaker dove sono presenti alcuni comandi touch e ben 6 microfoni per captare al meglio la voce. Curiosamente, quando il microfono sta ascoltando, si accende una luce sulla parte superiore dello speaker.

Oltre a poter gestire la musica attraverso comandi vocali, Sonos One permetterà alle persone di gestire tutti i dispositivi smart presenti all’interno della casa.

Gli speaker Sonos One possono riprodurre musica da tutti i servizi di streaming più popolari tra cui Spotify, Apple Music, Pandora, Google Play Music, Tidal e tanti altri.

Il nuovo Sonos One costa 199 dollari (229 euro in Italia) e sarà lanciato il prossimo 24 ottobre. I preordini iniziano già da oggi.

Immagine: Sonos • Notizie su: ,