QR code per la pagina originale

Netflix, tariffe più alte in Italia dal 9 ottobre

Netflix conferma, in una nota stampa, come l'aumento di tariffe coinvolga anche l'Italia: dal 9 ottobre, prezzi più cari per i piani d'abbonamento HD e 4K.

,

I costi d’abbonamento alla piattaforma Netflix aumenteranno anche in Italia. A seguito del precedente aggiornamento relativo al cambio di tariffe negli Stati Uniti, in un comunicato stampa il colosso dello streaming ha reso noto come l’iniziativa coinvolgerà anche lo Stivale. Dal 9 ottobre, crescono i listini mensili per due dei piani del gruppo, quelli per la riproduzione in HD e in 4K, per coloro che ancora non sono abbinati alla piattaforma. Chi è già utente, invece, riceverà la notifica dell’aumento a partire da 19 ottobre, almeno 30 giorni prima del ciclo di fatturazione. L’avviso verrà diramato sia via email sia tramite la piattaforma.

Come già noto, Netflix offre tre differenti tariffe per i suoi utenti, differenziate sia per qualità di riproduzione che per numero di dispositivi contemporanei. Fino a oggi, la modalità standard ha richiesto una spesa di 7.99 euro al mese, seguita dai 9.99 dell’HD e gli 11.99 per i 4K. Questi ultimi due piani, inoltre, includono rispettivamente la possibilità di fruire del servizio tra due o quattro device contemporanei.

A partire dal 9 ottobre, invece, vi sarà un modesto aumento che coinvolgerà proprio gli ultimi due piani sopraelencati. La tariffa HD passerà da 9.99 a 10.99 euro al mese, con un rincaro quindi di un euro, mentre quella 4K passerà dagli 11.99 ai 13.99, quindi due euro in più ogni mese. Così ha spiegato la società nel comunicato:

In Italia, i piani tariffari di Netflix cambieranno a partire da lunedì 9 ottobre. Talvolta Netflix adegua i piani e i prezzi in funzione dell’aggiunta di serie TV e film esclusivi, dell’introduzione di nuove funzionalità e per trovare nuovi modi per migliorare l’esperienza con Netflix, così da aiutare gli abbonati a trovare i propri contenuti preferiti ancora più velocemente. Non è previsto un cambiamento di prezzo nel nostro piano base da 1 schermo, che resta di €7.99 al mese. Mentre dal 9 ottobre per il piano Standard (che permette di poter vedere Netflix su due dispositivi contemporaneamente, incluso l’HD dove disponibile) e per il piano Premium (che permette di vedere fino a quattro schermi contemporaneamente, HD e UHD incluse ove disponibili) è previsto un leggero aumento: di 1 euro, quindi € 10.99 per il piano Standard e di 2 euro, quindi € 13.99 per il piano Premium.

La società precisa come i piani continueranno a permettere la creazione fino a 5 profili famiglia, con modalità di visualizzazione contemporanea a seconda del proprio abbonamento prescelto, mentre invariate rimarranno le opzioni di download per la funzione online, nonché l’accesso a feature come lo streaming HDR e l’audio Dolby 5.1.

Negli ultimi 2 anni, il numero di titoli disponibili in Italia è aumentato del 207% e, di recente, il gruppo ha avviato la produzione di serie tricolore. La prima fra le tante, “Suburra”, è disponibile da oggi sulla piattaforma.