QR code per la pagina originale

Vola l’ecommerce in Italia: 23,6 miliardi nel 2017

Continua a crescere il settore dell'ecommerce in Italia che nel 2017 vale 23,6 miliardi; molto bene i Prodotti e le vendite attraverso smartphone.

,

Continua ad andare a gonfie vele il mercato dell’ecommerce in Italia. Rispetto al 2016, infatti, il valore degli acquisti online è salito di ben il 17% a 23,6 miliardi di euro. A trainare il settore soprattutto i Prodotti che pesano per 12,2 miliardi con una crescita del 28%. I Servizi, invece, valgono 11,4 miliardi con una crescita del 7%. Il turismo è sempre il settore su cui gli italiani investono maggiormente online, seguito da quello dell’informatica e dell’elettronica di consumo. Terzo gradino del podio per l’abbigliamento.

Molto bene anche gli acquisti online attraverso smartphone che crescono del 65% e superano i 5,8 miliardi di euro. Trattasi di una fotografia molto positiva dell’ecommerce italiano scattata dall’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm. Secondo questo nuovo report, nel 2017, i web shopper italiani sono ben 22 milioni e crescono del 10% rispetto al 2016. Tra questi, ben 16,2 milioni sono acquirenti abituali e generano il 93% degli acquisti. Acquirenti che, mediamente, spendono ogni anno online circa 1357 euro. Gli acquirenti sporadici sono, invece, 5,8 milioni e generano il restante 7% degli acquisti con una spesa media di 284 euro all’anno.

L’ecommerce B2c continua la sua corsa, ampliando di anno in anno il suo perimetro d’azione, tanto che nel 2017 in Italia supera i 23,6 miliardi di euro, con un incremento rispetto al 2016 del 17%. Per la prima volta nella storia dell’e-commerce italiano, i prodotti crescono ben più dei servizi, con un peso dell’e-commerce sul totale degli acquisti retail degli italiani che sale al 5,7%. Sono dati certamente incoraggianti anche se ancora non sufficienti a dichiarare maturo e dinamico il settore nel nostro Paese, dove i modelli di business stanno cambiando rapidamente e facilitando nuovi entranti.

Molto bene anche l’expert, inteso come le vendite dei negozi online italiani verso acquirenti stranieri. Settore che nel 2017 vale ben 3,5 miliardi cioè circa il 16% del giro d’affari totale del settore dell’ecommerce italiano.

Il settore dell’ecommerce, in Italia, sta crescendo molto bene, ma questo ancora non basta per dichiarare il mercato “maturo” dopo alcuni anni di incertezze. I commercianti italiani hanno, infatti, adottato un approccio molto conservativo verso l’ecommerce, senza predisporre un vero e proprio piano strategico. Per arrivare a piena maturità, il commercianti italiani devono avere maggiore coraggio di porre in essere i loro programmi e progetti digitali.

Fonte: iPressLive • Immagine: MIND AND I via Shutterstock • Notizie su: ,