QR code per la pagina originale

Trenord, si paga con Satispay

I viaggi Trenord potranno d'ora in poi essere pagati con Satispay: l'acquisto avviene in pochi secondi e in modo sicuro tramite l'app Trenord.

,

Satispay mette in vetrina anche il primo operatore del trasporto pubblico in assoluto: Trenord ha infatti annunciato una importante partnership con l’operatore di mobile payment, il quale nel giro di poche settimane si trova così estendere la propria portata su brand quali COOP ed Esselunga.

Il vantaggio è chiaramente reciproco: su un binario v’è Trenord, il quale grazie a Satispay offre all’utenza una nuova comoda modalità di pagamento; sul binario parallelo v’è Satispay, che grazie a Trenord si trova ad offrire un nuovo ed ulteriore servizio alla propria utenza così da servire in modo sempre più capillare l’utenza sul territorio. In questa stretta di mano v’è l’evoluzione del concetto di pagamento: a farsi da parte non è soltanto il denaro cash, ma anche bancomat e carta di credito: con Satispay il filo è diretto tra il conto corrente ed il servizio, con l’intermediazione cashless di un’app comoda e sicura con cui gestire il proprio budget.

Come pagare Trenord con Satispay

Come pagare Trenord con Satispay

Il cliente di Trenord, spiega il gruppo, ha una media di 36 anni, ha un livello di studi medio/alto e durante il viaggio utilizza molte app per la comunicazione e la socializzazione. Mettere in mano a questa utenza un’applicazione per i pagamenti significa parlare la stessa lingua e capirsi al volo: «i 740mila clienti quotidiani di Trenord si distinguono dunque per essere connessi, digitali, evoluti. Sono oltre 350 mila le tessere elettroniche di Trenord che già vengono utilizzate per la ricarica di abbonamenti. E ogni giorno il 40% dei viaggi avviene con acquisti di corsa
semplice».

La qualità del tempo dei nostri clienti è centrale nella nostra strategia diretta a cambiare volto al trasporto pubblico in Lombardia. Da una parte, siamo impegnati notte e giorno a migliorare il “cuore” del nostro servizio. Dall’altra, sviluppiamo servizi innovativi in grado di soddisfare la crescente aspettativa di servizi e “infrastrutture digitali” dei nostri clienti, a partire dalla scelta del titolo di viaggio. Siamo convinti che l’integrazione di Satispay rappresenti una nuova preziosa opportunità per i nostri clienti.

Così Cinzia Farisé, Amministratore Delegato di Trenord, la quale mette significativamente allo stesso piano la puntualità dei treni e l’efficacia del servizio all’utente. E continua facendo cenno al nuovo partner: «in Satispay abbiamo trovato la forza dell’innovazione di giovani preparati che hanno pensato a un servizio partendo da un loro bisogno di semplicità e velocità nella gestione del pagamento, lo stesso che ogni giorno registriamo nella nostra clientela, sempre più propensa al digitale».

Satispay e Trenord

Come pagare Trenord con Satispay

Satispay può essere usato sia per pagare abbonamenti che per acquistare singoli viaggi. Requisito fondamentale è, chiaramente, il download dell’app di Satispay e l’apertura del relativo account collegato al proprio conto corrente bancario. L’acquisto può essere effettuato quindi direttamente dall’app di Trenord, ove tra le opzioni di pagamento compare proprio l’indicazione “Satispay”. Scegliendo tale possibilità è sufficiente digitare il proprio numero di telefono: tramite l’app Satispay sarà sufficiente confermare il pagamento ed in pochi secondi sarà possibile intraprendere il proprio viaggio.

La funzionalità “multi ricarica” consente inoltre un passaggio in più: l’opzione abilita il pagamento veloce di più abbonamenti, quindi anche quello di altre persone (figli, amici, conoscenti).

Sapere di poter essere un elemento che facilita la vita per i passeggeri che compiono anche solo una parte di quei 200 milioni di viaggi gestiti ogni anno da Trenord ci riempie di orgoglio. […] L’opportunità che si apre con Trenord è straordinaria e ci fa sentire partecipi di
un aspetto, come quello della mobilità, decisivo nella connotazione di qualsiasi smart city. Siamo onorati di fare il nostro ingresso ufficiale nei trasporti pubblici con un partner che ha dimostrato da subito un grande interesse per la nostra soluzione e una straordinaria collaborazione per poter realizzare un’integrazione altamente complessa nei più brevi tempi possibili, a vantaggio dei propri clienti.

Alberto Dalmasso, AD Satispay