QR code per la pagina originale

Telegram condivide la posizione in diretta

Telegram 4.4 per iOS e Android consente di condividere la posizione in tempo reale nelle conversazioni private o di gruppo, indicando la durata massima.

,

La software house russa ha rilasciato una nuova versione della sua app di messaggistica. Telegram 4.4 per iOS e Android introduce due principali novità, ovvero la possibilità di condividere la propria posizione in tempo reale e un media player in-app più aggiornato. Altri miglioramenti riguardano le chat di gruppo e il supporto per nuove lingue.

La funzionalità più interessante e soprattutto utile inclusa in Telegram 4.4 è denominata Live Location. Invece di inviare un messaggio con il nome della strada o della piazza, gli utenti possono condividere la posizione in tempo reale. È sufficiente scegliere l’opzione Posizione nel menu degli allegati (quello che si apre toccando l’icona della graffetta in basso a destra). Ovviamente occorre attivare il GPS per comunicare le coordinate esatte nella chat one-to-one o di gruppo.

È possibile impostare la durata della condivisione (15 minuti, 1 ora o 8 ore). Durante questo intervallo di tempo, il destinatario vedrà un indicatore muoversi in tempo reale sulla mappa interattiva. Una barra visualizzata nella parte superiore dello schermo ricorderà che la condivisione della posizione è attiva. La software house russa ha inoltre migliorato il media player integrato per offrire un’esperienza di ascolto più completa.

Dopo aver scaricato un file MP3 (o altri formati) e avviato la riproduzione, l’utente può vedere la copertina e la playlist della chat toccando sul titolo della traccia nella barra superiore. Telegram supporta ora la scrittura in francese, indonesiano, malese, russo e ucraino per un totale di 13 lingue. La nuova piattaforma consente di tradurre elementi dell’interfaccia in maniera istantanea, quindi non è necessario attendere la distribuzione dell’aggiornamento.

Infine, l’amministratore di un supergruppo può controllare quando i nuovi membri possono vedere la cronologia dei messaggi precedenti e gli utenti possono facilmente riconoscere l’admin grazie al nuovo badge “amministratore”.

Fonte: Telegram • Notizie su: