QR code per la pagina originale

Netflix: 5.3 milioni di utenti in più nel Q3 2017

Nuovo trimestre da record per Netflix: nel corso del Q3 del 2017, il colosso dello streaming ha raggiunto oltre 5 milioni di nuovi abbonati.

,

Nuovo trimestre di crescita senza sosta per Netflix, il colosso dello streaming online, per risultati fiscali ben sopra le aspettative. Nella tarda serata di ieri, il gruppo statunitense ha presentato i dati relativi al Q3 2017, svelando non solo una grande crescita degli abbonati a livello internazionale, ma anche una più proficua intenzione di spesa per la produzione di show originali: ben 8 miliardi nel 2018.

Nel corso dell’ultimo trimestre, Netflix ha proseguito la sua espansione in tutto il mondo, aumentando sensibilmente la propria quota di abbonati. Negli Stati Uniti, il gruppo ha conquistato altri 850.000 sottoscrittori, mentre a livello internazionale sono ben 4.45 i milioni di nuovi fruitori conquistati: un totale di 5.3 milioni, ben oltre alle aspettative degli analisti per il trimestre, parti a 784.000 utenti domestici e 3.62 internazionali.

Un risultato promettente che ha permesso al gruppo di rivedere al rialzo le proprie previsioni di spesa per il 2018, in merito alla produzione di show originali: anziché i 7 miliardi precedentemente preventivati, l’azienda è ora pronta a investire ben 8 miliardi, 2 in più rispetto a quelli spesi nel corso del 2017. Nel corso degli ultimi 10 mesi, le serie autoctone di Netflix hanno rappresentato il 25% di tutta la spesa del colosso, una cifra che “continuerà a crescere”, così come lo stesso gruppo ha confermato.

Nel corso del quarto, Netflix ha raggiunto entrate pari a 2.98 miliardi di dollari, contro i 2.97 previsti da Wall Street, con guadagni per singola share di 29 centesimi. Va comunque considerato come questo risultato non comprenda il recente aumento dei prezzi per gli abbonamenti HD e 4K, in via di implementazione nelle prossime settimane, questi ultimi probabilmente conteggiati nel Q4 del 2017. E proprio per questo quarto, quello che peraltro corrisponde con il periodo natalizio, il gruppo stima di raggiungere altri 1.25 milioni di abbonati negli Stati Uniti, con 5.05 a livello internazionale.

Un trimestre quindi più che soddisfacente per il colosso, celebrato anche in modo singolare dallo stesso Reed Hastings, CEO dell’azienda: al termine dell’intervista per la presentazione dei dati, Hastings ha infatti indossato un singolare maglione in stile natalizio. I fan vi hanno riconosciuto di certo il famoso alfabeto di “Stranger Things”, in vista del rilascio della seconda stagione il 27 ottobre.

Fonte: Variety • Immagine: Sitthiphong via Shutterstock • Notizie su: , ,