QR code per la pagina originale

Google Calendar sul Web sposa il Material Design

Restyling completo per la versione di Google Calendar accessibile da browser desktop: il layout dell'interfaccia è finalmente in stile Material Design.

,

L’utilità di Google Calendar è ben nota: uno strumento che permette di pianificare e gestire gli eventi in programma, un’agenda virtuale su cui fissare appuntamenti e impegni di tipo lavorativo o personale. Oggi il servizio compie un significativo passo in avanti, abbracciando le linee guida dello stile Material Design anche per l’interfaccia della versione accessibile da browser desktop.

Il rollout del restyling ha preso il via, come riportato anche sul blog ufficiale di bigG, ma al momento ancora non sembra interessare tutti gli utenti. Le novità non riguardano solo l’aspetto del layout, ma anche una serie di funzionalità inedita. Ciò che fin da subito balza all’occhio, però, è una UI completamente ridisegnata, più pulita e finalmente in linea con quella che caratterizza le applicazioni mobile della piattaforma. È sufficiente dare un’occhiata alle immagini e alle animazioni allegate di seguito per capire con un solo sguardo di cosa si tratta: i cambiamenti sono radicali.

La nuova interfaccia di Google Calendar accessibile da browser desktop, con un layout in pieno stile Material Design

La nuova interfaccia di Google Calendar accessibile da browser desktop, con un layout in pieno stile Material Design (immagine: Google).

Agli amministratori della G Suite è ora consentito inserire informazioni dettagliate a proposito dell’attività e della location quando organizzano una meeting room: i dipendenti e i collaboratori sapranno così dove recarsi di preciso per la riunione e cosa troveranno sul posto (grandezza della stanza, equipaggiamento audio-video ecc).

Le meeting room per gli eventi condivisi

Le meeting room per gli eventi condivisi

Inoltre, Google Calendar permette ora di inserire collegamenti ipertestuali e la formattazione del testo nella descrizione degli appuntamenti. Un’altra aggiunta che contribuisce a rendere la piattaforma più versatile.

Ora è possibile aggiungere collegamenti ipertestuali e formattazione nei testi che accompagnano gli eventi del calendario

Ora è possibile aggiungere collegamenti ipertestuali e formattazione nei testi che accompagnano gli eventi del calendario (immagine: Google Calendar).

Si segnala infine la possibilità di visualizzare più calendari contemporaneamente, scegliendo la modalità di visione giornaliera per le pagine del calendario. Come detto in apertura, le novità sono in fase di rollout e presto dovrebbero arrivare sugli schermi di tutti gli utenti.

Grazie alla nuova modalità di visualizzazione è possibile affiancare più calendari nella stessa schermata

Grazie alla nuova modalità di visualizzazione è possibile affiancare più calendari nella stessa schermata

Fonte: Google Calendar • Via: Google • Notizie su: