QR code per la pagina originale

Smartphone pieghevole di Huawei nel 2018

Richard Yu, CEO di Huawei, ha confermato l'annuncio nel corso del 2018 di uno smartphone pieghevole formato da due schermi flessibili.

,

ZTE ha anticipato tutti annunciando il suo Axon M, primo smartphone pieghevole composto da due display. Anche Lenovo e Samsung sono al lavoro su questa tipologia di dispositivi. All’elenco si aggiunge ora Huawei, dopo la conferma del CEO Richard Yu durante un’intervista rilasciata a CNET al termine della presentazione dei nuovi Mate 10.

Il CEO ha dichiarato che Huawei ha già realizzato un prototipo funzionante, ma il lancio sul mercato avverrà solo nel corso del 2018. Gli ingegneri e i designer devono prima trovare la soluzione ottimale per alcuni problemi. È necessario innanzitutto migliorare la flessibilità del display e quindi la parte meccanica. Lo smartphone è formato da due schermi, tra i quali è presente un piccolo spazio che dovrà essere eliminato per ottenere un display più grande, senza interruzioni, quando il dispositivo è aperto.

Huawei ha tutte le competenze (e i brevetti) per produrre uno smartphone pieghevole di elevata qualità. Se il 2017 è stato l’anno degli smartphone bezel-less (o quasi) e dei display 18:9, il 2018 potrebbe essere l’anno dei “foldable phone“. Le modifiche da apportare al design sono sostanziali, quindi occorre effettuare numerosi test per garantire agli utenti la migliore esperienza d’uso possibile.

In base alle previsioni di IDC, Huawei dovrebbe superare Apple entro fine anno o al massimo all’inizio del 2018 e diventare il secondo produttore mondiale di smartphone. Il CEO però non si accontenta del secondo posto e promette il sorpasso di Samsung entro pochi anni:

Li supereremo sicuramente. Questo è il nostro destino. Forse non sono umile, ma nessuno ci può fermare.

Nei primi nove mesi del 2017 il produttore ha consegnato oltre 100 milioni di smartphone con un incremento del 19% rispetto al 2016. La maggior parte dei dispositivi sono stati venduti in Cina e Europa. La presenza negli Stati Uniti è ancora limitata, ma recentemente è stata avviata la vendita del Mate 9 tramite Amazon e Best Buy. Il market share aumenterà sicuramente nel prossimo anno anche con l’aiuto degli operatori telefonici.