QR code per la pagina originale

Facebook, fuori le Pagine dal News Feed

Facebook ha iniziato a testare un nuovo News Feed che separa i contenuti delle Pagine da quelli degli utenti, facendo crollare il traffico degli editori.

,

Facebook ha iniziato a testare una novità che potrebbe avere pesanti ripercussioni sui piccoli editori. The Guardian riporta, infatti, che il social network avrebbe iniziato a testare in Bolivia, Guatemala, Cambogia, Slovacchia, Serbia e Sri Lanka una nuova configurazione del News Feed che vede spostare tutti i post non sponsorizzati delle Pagine all’interno del News Feed alternativo (il Feed Esplora), lasciando nel News Feed principale solamente i post degli amici ed i contenuti sponsorizzati.

Una modifica disastrosa per i piccoli editori che hanno visto calare drasticamente il loro traffico organico dal 60 all’80%. Se una tale novità arrivasse globalmente, potrebbe significare la fine di molte piccole realtà che sfruttano la visibilità offerta proprio da Facebook per portare traffico ai loro siti. Danni che si estenderebbero anche ai grandi editori, sebbene loro possono contare su più sistemi per attrarre gli utenti alle loro Pagine sul social network. Questo cambiamento è molto recente essendo stato implementato solo giovedì scorso e quindi è presto per trarre conclusioni, ma i primi risultati di questa modifica sembrerebbero essere estremamente negativi. Questa modifica al News Feed ha, dunque, suscitato aspre polemiche con molti editori che si sono subito detti molto preoccupati per il futuro.

Proprio a seguito di queste lamentale, Facebook è intervenuto immediatamente sottolineando che trattasi di un semplice test e non di prove tecniche per il lancio globale di una nuova funzionalità. Il social network, inoltre, sottolinea di non aver alcuna intenzione di allargare ulteriormente queste prove. Facebook evidenzia come gli utenti chiedano un modo più semplice per vedere i messaggi di amici e familiari. Proprio per questo è stata provata la possibilità di gestire due Feed separati di cui uno dedicato ai contenuti degli amici.

L’obiettivo di questo test è stato, dunque, quello quello di capire se la gente preferisce avere luoghi separati per i contenuti personali e per quelli pubblici.

Dai feedback che Facebook riceverà a seguito di questo test valuterà come muoversi per il futuro. Facebook, infine, evidenzia che il nuovo Feed Esplora non ha alcuna correlazione con questo test. Il nuovo Feed, infatti, continuerà ad essere utilizzato per mostrare agli utenti contenuti interessanti che potrebbero piacere, derivanti da Pagine che non seguono ancora.