QR code per la pagina originale

Huawei Watch 2 Pro con eSIM e Android Wear 2.0

Il nuovo Huawei Watch Pro 2 è identico al Watch 2 Classic, ma integra una eSIM ed esegue Android Wear 2.0 senza Google Play Services, vietati in Cina.

,

Il produttore cinese ha annunciato il primo smartwatch basato su Android Wear con eSIM, grazie alla quale è possibile (in teoria) passare velocemente da un operatore telefonico all’altro. Il nuovo Watch 2 Pro è identico al Watch 2 Classic con l’aggiunta della connettività LTE e una versione modificata del sistema operativo senza i Google Play Services.

Il Watch 2 Pro possiede dunque una cassa in acciaio inossidabile e un cinturino in pelle. Lo smartwatch ha ricevuto la certificazione IP68, quindi più essere immerso in acqua fino a 1,5 metri di profondità per 30 minuti. Lo schermo AMOLED da 1,2 pollici ha una risoluzione di 390×390 pixel ed è protetto dal Gorilla Glass. La dotazione hardware comprende inoltre un processore Qualcomm Wear 2100 a 1,1 GHz, 768 MB di RAM e 4 GB di memoria flash. Oltre che dal chip LTE, la connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS e NFC.

Sono inoltre presenti il cardiofrequenzimetro e una batteria da 420 mAh che offre un’autonomia media fino a due giorni (10 ore con GPS attivato e tre settimane in modalità orologio). Il sistema operativo è Android Wear 2.0, ma i servizi di Google sono stati sostituiti dai corrispondenti servizi di Huawei, tra cui Huawei Pay. Il governo cinese, infatti, vieta l’uso dei Google Play Services per motivi legali e politici.

Il chip eSIM potrebbe essere sfruttato per cambiare velocemente operatore telefonico, ma probabilmente la connessione LTE verrà interrotta se gli utenti non usano un operatore cinese, come accaduto con Apple Watch Series 3. Non è tuttavia noto se il nuovo modello verrà distribuito anche in altri paesi. Il prezzo è 2.588 yuan, pari a circa 330 euro.

Fonte: Slashgear • Notizie su: Huawei Watch 2, ,