QR code per la pagina originale

Facebook sperimenta i video a 4K

Facebook ha iniziato a testare il supporto al 4K per i suoi filmati, per offrire ai creatori di contenuti un'arma in più per creare prodotti di qualità.

,

I video sono molto importanti per Facebook che su di loro sta investendo molte risorse con l’obiettivo di rendere il social network il principale competitor di YouTube e piattaforme di streaming similari. Ma per poter competere davvero, il social network deve poter garantire ai suoi utenti la miglior esperienza di riproduzione possibile. In questa direzione va, dunque, l’inizio dei test per il supporto ai video con risoluzione 4K.

Come scoperto da TechCrunch, Facebook ha iniziato a testare il supporto al 4K all’interno della sua piattaforma utilizzano lo standard “UHD-1” (Ultra-High-Definition). Come riporta la fonte, alcune Pagine ed alcuni profili sarebbero già adesso in grado di pubblicare video a 4K che poi potrebbero essere visualizzati tranquillamente a questa risoluzione. Trattasi di una novità importante che permette di migliorare la qualità della piattaforma video del social network. Un supporto che arriva, comunque, un po’ tardi visto che il 4K è supportato da YouTube già dal lontano 2010. L’arrivo del 4K potrebbe essere anche un’arma in più per il suo Hub “Watch“, dando la possibilità ai creatori di contenuti originali di proporre filmati di qualità migliore.

Curiosamente, all’interno di Facebook il supporto al 4K era già arrivato lo scorso luglio per i filmati a 360 gradi. Una scelta sicuramente curiosa. Tuttavia, il gap con i video classici sembra finalmente colmato.

Per poter visualizzare i filmati in 4K, basterà selezionare la nuova risoluzione cliccando sul pulsante a forma di ingranaggio presente su ogni video. Come detto all’inizio, il supporto al 4K è ancora in fase di test e quindi non ancora disponibile per tutti quanti.

Se per gli smartphone il 4K non era necessario, con l’espansione della piattaforma video di Facebook che punta a sfidare YouTube e Netflix, questo nuovo supporto rappresenta sicuramente un’interessante arma in più per proporre contenuti di valore aggiunto.