QR code per la pagina originale

Il Surface Phone esiste ed arriverà nel 2018

Microsoft starebbe testando una sorta di agenda elettronica in grado di connettersi ad Internet, basata sulla versione modulare di Windows 10.

,

Il tanto chiacchierato Surface Phone sembra che esista davvero e potrebbe arrivare nel 2018, sebbene sia profondamente differente da quello che molti pensano. Come noto, Microsoft ha deciso di mettere la parola fine alla sua esperienza mobile ed ha affermato che Windows 10 Mobile è giunto al termine della sua vita. Tuttavia, questo non significa che la società abbia smesso di sperimentare nuove soluzioni in ambito mobile. Anzi, più volte si è speculato di un misterioso dispositivo basato su di una versione modulare di Windows 10 che avrebbe permesso alla società di tornare nel segmento dei dispositivi mobile con un prodotto differente ed innovativo.

Un prodotto che avrebbe potuto inventare una nuova categoria, un po’ come fece il Surface per il mondo dei PC. Di questo progetto sono emersi ulteriori dettagli grazie a Windows Central che riporta come Microsoft starebbe testando un innovativo dispositivo, nome in codice “Andromeda“. Si tratterebbe di un dispositivo molto particolare, una sorta di agenda elettronica dotata di connettività Internet e di supporto a Windows Ink per poter interagire sullo schermo con un pennino. Una volta chiusa, questa agenda avrebbe le dimensioni di uno smartphone e potenzialmente potrebbe anche essere in grado di effettuare chiamate.

Si tratterebbe di una rivisitazione del vecchio e ben noto progetto Courier di Microsoft che l’azienda aveva abbandonato un po’ di tempo fa. Cuore di questo dispositivo Windows Core OS, la versione modulare di Windows 10 con la nuova interfaccia CShell. Proprio a testimoniare la sua natura di prodotto per il business, questo dispositivo dovrebbe disporre di una particolare versione di OneNote in grado di permettere di prendere appunti con maggiore facilità grazie al pennino.

Andromeda dovrebbe disporre dei nuovi processori ARM di Qualcomm che alimenteranno i futuri dispositivi Windows 10 della casa di Redmond. Non è chiaro se questo prodotto potrà eseguire applicazioni Win32 ma sicuramente potrà scaricare ed installare le applicazioni del Microsoft Store.

Il suo debutto sarebbe atteso per il 2018 ed il suo target saranno i professionisti e non certamente il consumatore medio. Andromeda, Surface Phone o come si chiamerà alla fine, non andrà a fare concorrenza con il mondo degli iPad e di tutti gli altri tablet pc.