QR code per la pagina originale

30+ domande all’Assistente Google: il nostro test

Assistente Google risponde alle domande poste con un linguaggio naturale, spesso anche in modo divertente (e abbiamo scoperto che non dice parolacce).

,

L’intelligenza artificiale dell’Assistente Google sta finalmente per fare il suo debutto ufficiale in Italia: tra un paio di settimane l’IA parlerà la nostra lingua, interpretando i comandi vocali impartiti dagli utenti e restituendo informazioni o risposte in modo naturale.

30+ domande all’Assistente Google

La tecnologia e le dinamiche che ne regolano il comportamento sono estremamente complesse, basate su sistemi come WaveNet di DeepMind, sviluppati per rendere la voce l’entità virtuale quasi indistinguibile da quella di un essere umano. Ciò che però viene messo a disposizione dell’utente è un’app intuitiva e che punta tutto sull’immediatezza: non è più necessario stare attenti a sintassi e keyword prima di porre una domanda o un comando, è sufficiente parlare. L’abbiamo messa alla prova in anteprima sul top di gamma Pixel 2 XL che arriverà in Italia il 15 novembre. L’Assistente Google mostra di aver compiuto enormi passi in avanti rispetto al suo predecessore Now ed è dotato di uno spiccato senso dell’umorismo. Ecco come è andata (spoiler: non dice parolacce).

Queste le domande che abbiamo sottoposto all’IA.

  • Cosa puoi fare?
  • Imposta un promemoria tra mezz’ora.
  • Qual è la distanza Milano e Roma?
  • Raccontami una barzelletta.
  • Quanto ha fatto la Juventus in Champions League?
  • Quanto è alto Kalinić?
  • Come si chiama l’ultimo album pubblicato dai Pink Floyd?
  • Fammi ascoltare qualcosa dei Beatles su Play Musica.
  • A che ora sorge il sole?
  • Dimmi se domani mi servirà l’ombrello.
  • Scatta un selfie.
  • Fammi un sandwich.
  • Come ti chiami?
  • Sei maschio o femmina?
  • Quanti anni hai?
  • Quanto sei alto?
  • Qual è il tuo gruppo musicale preferito?
  • Qual è il tuo cibo preferito?
  • Sei bello.
  • Ti voglio bene.
  • Cos’è l’amore?
  • Qual è il senso della vita?
  • Cos’è la verità?
  • Specchio specchio delle mie brame, chi è il più bello del reame?
  • Ti piace l’iPhone?
  • Chi è Siri?
  • Chi è Cortana?
  • Dimmi qual è l’andamento delle azioni Apple.
  • Usa la Forza!
  • Che la Forza sia con te!
  • Sono tuo padre.
  • Hodor!
  • Qual è la prima regola del Fight Club?
  • Chi è Elena?
  • Raccontami una fiaba della buonanotte.
  • Buonanotte.

L’incarnazione nostrana dell’Assistente Google farà ufficialmente il suo debutto il 15 novembre. Verrà resa disponibile a tutti coloro in possesso di uno smartphone Android (ufficialmente dalla release Marshmallow in poi). Gli altri requisiti richiesti sono la presenza di Play Services, un display con risoluzione pari o superiore a 720p e 1,5 GB di memoria libera.

Notizie su: ,