QR code per la pagina originale

Ubisoft: PlayStation 5 e la nuova Xbox nel 2019

Secondo Ubisoft, PlayStation 5 e la prossima Xbox arriveranno nel 2019, avviando così una nuova generazione di console a due anni da PS4 Pro e Xbox One X.

,

Con l’arrivo della PlayStation 4 Pro lo scorso anno e di Xbox One X qualche giorno fa, in molti credono che questa generazione di console durerà ancora a lungo ma Ubisoft crede che Sony e Microsoft lanceranno PlayStation 5 e la prossima Xbox entro il 2019. Lo ha spiegato il CEO della software house, Yves Guillemot, durante una recente conference call con gli investitori per illustrare gli ultimi risultati finanziari dell’azienda, peraltro molto positivi.

PS4 Pro e Xbox One X hanno inevitabilmente allungato il ciclo vitale dell’attuale generazione di console, con le due case produttrici che hanno adottato un netto cambiamento della politica di rilascio dei nuovi hardware: il salto generazionale che caratterizzava il rilascio sul mercato delle vecchie piattaforme di gioco non c’è più e oggi l’arrivo di una console sembra rappresentare più un upgrade, che un vero e proprio cambiamento di rotta. Ciò è soprattutto dovuto alla velocità con cui la tecnologia muta, oggi, rispetto al passato, il che rende un hardware obsoleto in tempi brevi.

Nonostante ciò, l’era di PS5 e della nuova Xbox dovrebbe iniziare tra due anni:

Con PS4 Pro e Xbox One X da poco sul mercato, credo che avremo di fronte a noi almeno due anni prima di vedere qualcosa di nuovo, ma questa è solamente una supposizione, non abbiamo alcuna informazione confidenziale su questo fronte.

Nonostante si tratti solo di una “supposizione”, le parole di Guillemot potrebbero rappresentare una indiscrezione credibile dato che Ubisoft ha sempre supportato il lancio delle nuove generazioni di console con i suoi videogiochi, pertanto potrebbe avere già qualche informazione riservata. A parere del CEO, il loro rilascio nei negozi non comporterà comunque l’abbandono del supporto alle console più recenti, anche perché molte persone devono ancora acquistare PS4 Pro e Xbox One X.

Guillemot si è poi dichiarato entusiasta del cambio di rotta attuato da Microsoft e Sony, spiegando come le due console mid-gen siano state importanti anche per gli sviluppatori:

Ci piace davvero il fatto che Sony e Microsoft stanno davvero mettendo più potenza sulle loro console, utilizzando una tecnologia evoluta per dare la possibilità agli sviluppatori di creare giochi migliori da proporre agli utenti. Per noi è questa la giusta direzione, non quella di far uscire accessori o altri dispositivi simili. In questo modo si aiuta molto l’industria del gaming poiché i giochi saranno molto più belli da vedere su queste macchine.

Ubisoft ha inoltre approfittato dell’incontro con gli investitori per confermare ufficialmente l’ottimo riscontro da parte del pubblico nei confronti dei propri giochi per Nintendo Switch, che nell’ultimo trimestre hanno rappresentato il 19% del proprio fatturato totale. Ciò significa che i suoi titoli per Switch hanno venduto quasi quanto quelli per Xbox One (20% del fatturato totale) ma meno di quelli per PlayStation 4, che hanno raggiunto il 31% del fatturato totale.

Trattasi di un risultato estremamente positivo per la nota software house ma anche per Nintendo, che pare stia a poco a poco recuperando terreno nei confronti delle console concorrenti.